Problema: il cane abbaia quando lo lascio da solo!

14 Mag

STOP! Il sito si è spostato! Clicca qui per il corso completo gratuito!

 

Quanti di voi fanno una vita da eremita da quando hanno un cane? Molti non possono più uscire di casa senza il loro cane, per il terrore di litigare con i vicini che, giustamente, si lamentano di abbai continui, pianti e ululati!

Altri ancora sono costretti a portarsi dietro il cane ovunque, per lo stesso identico motivo!

iphone 462

Sophie, soffre di sindrome di abbandono. I vicini lo sanno bene 😀

Ma allora… come fare per insegnargli a non abbaiare più come un pazzo?

La soluzione è molto semplice a dirsi, ma veramente difficile a farsi.

Non serve il clicker, la cosa importante è che tutti i componenti della famiglia siano al corrente dell’addestramento.

  • Cominciate a capire quali siano i segnali che scatenano l’ansia nel vostro cane. Spesso il suono del mazzo di chiavi, o il mettersi il giubbotto sono eventi scatenanti.
  • Mettetevi il giubbotto in casa, facendovi vedere dal cane, e, per esempio, sedetevi a guardare la tv. Toglietelo dopo un po, e ripetete più volte. Fatelo più volte al giorno, per qualche giorno. Così facendo l’associazione giubbotto-passeggiata salterà.
  • Fate lo stesso con il mazzo di chiavi: prendetele, giocateci un po, fate sentire il rumore al cane.
  • L’ansia da separazione si manifesta in molti casi perché il cane non vuole stare da solo, perché è troppo attaccato al padrone e vuole seguirlo ovunque. Sapendo questo è facile capire che bisogna, in qualche modo, distaccarsi un po dal cane. Non prendetemi alla lettera, non vi sto dicendo di non coccolare più il vostro cane!
  • Quando entrate in casa,dopo qualche ora (o in alcuni casi anche dopo qualche minuto) il vostro cane vi salta addosso, si agita, piange, attira la vostra attenzione, vi fa le feste. Questo è il momento critico che scatena l’ansia da separazione: il 99% delle persone prova piacere nel farsi fare le feste, anzi, ricambia con molto affetto le attenzioni ricevute dal cane. Sbagliato!
  • Entrate in casa ed ignorate completamente il cane. Fate finta che non esista, so che è molto difficile, ma è per il suo bene! Un consiglio è quello di trovare subito qualcosa da fare, per esempio andare in una stanza oppure andare in frigo a bere un po’ d’acqua. Ignoratelo completamente! Dopo 5-10 minuti il vostro cane si sarà calmato sicuramente, è questo il momento di coccolarlo. Chiamatelo e fategli le feste.
  • Informate i familiari e chiunque entri in casa! Questo è fondamentale ed è una regola che deve valere per tutti!
  • Fate questo tipo di esercizio: uscite di casa e lasciatelo da solo, poi dopo 5-10 minuti entrate di nuovo. E ignoratelo.
  • Dopo un po di giorni inizierete già ad ottenere i primi risultati, il cane capirà che abbaiare non serve a nulla e che lui non può essere sempre al centro del vostro mondo.

Consiglio: evitate di dargli da mangiare quando entrate in casa, soprattutto se ha abbaiato per tutto il tempo. Nel momento in cui gli date da mangiare appena entrati in casa, lo premiate per il chiasso che ha fatto e gli rinforzate l’istinto di abbaiare ogni volta che non c’è nessuno in casa!

Evitate anche di punirlo, le punizioni (soprattutto quelle fisiche) non servono assolutamente a nulla, anzi, contribuiscono a creare stress e il vostro cane crescerà convinto che la violenza è ammessa in casa (quindi anche lui si sentirà, se sarà il caso, di dimostrare la sua forza). La punizione più grande è ignorarlo.

Se ci sono domande, chiedete pure nei commenti.

 

STOP! Il sito si è spostato! Clicca qui per il corso completo gratuito!

Annunci

179 Risposte to “Problema: il cane abbaia quando lo lascio da solo!”

  1. Andrea luglio 6, 2009 a 1:35 pm #

    Salve, ho un pincher nano femmina di 8 mesi ed ogni volta che usciamo quando rimane sola in casa (dopo un pò di tempo) ha imparato a non piangere più (ma solo di giorno). Noi le parliamo dicendole che andiamo via e deve fare la brava, che poi torniamo. Una sera l’abbiamo lasciata sola e siamo tornati tardi la notte, il giorno dopo i vicini mi hanno detto che piangeva molto, e faceva ululati acuti, fino a quando non siamo tornati (circa mezzanote e mezza e poi naturalmente ha smesso. Come si può fare ad abituarla a non farci più? Forse ancora è piccolina e ci vuole del tempo? La museruola è una soluzione? Noi non vogliamo mettergliela perché le vogliamo un’immensità di bene, ma se continua…
    Un’altra cosa: quando la portiamo a passeggio abbaia continuamente a tutti gli altri cani e cammina bassa bassa e a zig zag. Anche questo è segno che è ancora cucciolo?

    Grazie infinite!

    Andrea

    • zorg87 luglio 7, 2009 a 11:27 am #

      Gli abbai continui mi fanno pensare che la vostra piccola pinscher sia al vertice della scala gerarchica. Significa che lei è convinta di essere il capobranco, e per questo ogni volta che il resto del gruppo si allontana lei è preoccupatissima, il livello di stress aumenta moltissimo. Per questo abbaia continuamente e potrebbe addirittura arrivare a fare i suoi bisogni dentro casa. Approfittando del fatto che è ancora abbastanza piccola di età, dovete iniziare da subito a farla retrocedere dalla scala gerarchica, l’aiuterete moltissimo a liberarsi dallo stress e in pochissimo tempo la vostra cagnolina sarà visibilmente più tranquilla. Leggi sul mio blog l’articolo sui cani alfa, li trovi tutti (o quasi) i momenti chiave della giornata dove agire per affermare la tua leadership.

      Per quanto riguarda la museruola… non prendetela assolutamente! Lo stress la porterebbe alla follia!

      Per il discorso delle passeggiate invece, è normalissimo che la pischer cammini a zig zag annusando per terra. Credo dipenda un po dal suo carattere, magari è semplicemente curiosa e vuole esplorare il territorio. Oppure vuole fare la strada prima del proprietario, per scovare pericoli o cacciare. In questo caso è un altro sintomo che conferma la sua supremazia.

      Fammi sapere presto come procede, nel caso potrei consigliarti dei libri utilissimi che aiuteranno tutta la tua famiglia a capire i “trucchi” per avere un cane semplicemente… felice 🙂

      • Andrea luglio 24, 2009 a 1:02 pm #

        Salve Zorg87, ho seguito passo passo tutti i tuoi consigli, soprattutto quello di ignorarla (nel blog “ansia da separazione”) quando entriamo in casa dopo alcune ore e di farle meno coccole, ma abbiamo visto che nonostante tutto la nostra adorabile pinscher continua a piangere ed i vicini “comprensivi” (per modo di dire), mi hanno detto che sono stufi di sentirla ululare, anche se piange nelle ore diurne (tarda mattinata o tardo pomeriggio o sera). Per ora di notte non la lasciamo mai sola altrimenti… puoi immaginare!
        Ti prego se hai un’altra soluzione alternativa dicci pure altrimenti non sappiamo più che cosa fare!

        Ti ringrazio anticipatamente.

        Andrea

      • Marzia settembre 17, 2013 a 1:23 pm #

        Salve ho lo stesso problema io ho una pinscher incrociata di 1 anno come ci allontaniamo da casa per ore o per un minuto lei comincia ad ululare è da 3 settimane che sto provando ad educarla esco ed entro continuamente da casa ma il risultato è lo stesso sabato sera siamo usciti siamo tornati alle 23,30 e la mia vicina mi ha detto che a abbaiato per tutto il tempo non facendola dormire affatto, la signora mi ha detto di prendere provvedimenti altrimenti li avrebbe presi lei.come posso fare?

    • Veronica febbraio 22, 2011 a 5:45 pm #

      Ciao,
      innanzitutto complimenti per il sito, molto interessante!
      Mi ritrovo abbastanza nella descrizione del padrone-eremita che hai fatto ad inizio post, e ti spiego subito perchè.
      Da 3 mesi ho adottato dal canile una cucciola incrociata tra un dobermann e un pastore tedesco; adesso Amelia ha 5 mesi e vive con me e il mio ragazzo.
      Sicuramente è un cane alfa, perchè fin da quando l’abbiamo presa in strada tira, vuole sempre passare per prima, abbaia a tutti i cani (più grossi sono meglio è), ed è agitatissima.
      Inizialmente faceva tutti i bisogni in casa, anche durante la notte e noi dovevamo alzarci apposta 3/4 volte a notte per pulire. Poi fortunatamente ha capito e ha cominciato a fare tutto quando la portiamo a passeggiare.
      C’è da premettere che al momento nè io nè il mio fidanzato stiamo lavorando (purtroppo!); appena presa il mio ragazzo invece lavorava ed io stavo in casa con lei. Per cui per il primo mese e mezzo non le è mai capitato di dover stare da sola. Adesso siamo entrambi a casa, e quindi lei cerca continuamente le nostre attenzioni, 24 h su 24. Sta sempre e solo nella stanza in cui stiamo noi, a volte gioca anche da sola, ma deve sempre essere appoggiata ad un nostro piede o gamba e se non la consideriamo o la sgridiamo si innervosisce ed abbaia.
      Per il resto è dolcissima, fa un sacco di feste e ci riempie di “baci”; è sicuramente anche molto intelligente perchè quello che vuole sa capirlo eccome.
      Noi la portiamo fuori parecchie volte al giorno, anche per lunghe commissioni e passeggiate, parco compreso. Quindi sicuramente si stanca e si sfoga a dovere…
      Però il problema più grande è che quando noi non siamo a casa ritrova tutta la sua energia e abbaia per tutto il tempo, finchè non torniamo.
      Ormai sono due mesi che usciamo abitualmente di casa, 3/4 volte alla settimana, di giorno e di sera tardi, e non è cambiato nulla. Abbiamo provato ad ignorarla quando usciamo e quando entriamo, abbiamo provato ad uscire per 5 minuti e rientrare, ma ancora non ha capito che qui nessuno l’abbandona!
      E’ come se ci fosse un cordone ombelicale ben attaccato tra lei e noi; oggi il mio fidanzato è andato a fare la spesa e lei finchè non è tornato ha fatto dei brevi pianti, ma comunque continui. E c’ero io a casa, non era mica sola! Ha continuato per tutto il pomeriggio a seguirmi, qualunque cosa facessi. Anche adesso che ti scrivo è seduta ai miei piedi.
      Amelia non sa stare da sola e il veterinario ci ha detto che probabilmente ha la sindrome dell’abbandono… a volte la mettiamo in un’altra stanza solo per insegnarle a stare anche dove non ci siamo noi, e lei piange. E non smette!
      Cosa possiamo fare? Ormai ha 5 mesi, e se un domani, cosa che mi auguro, io e il mio ragazzo trovassimo lavoro… come finirebbe? I vicini per fortuna non si lamentano, il problema è per noi. Quando usciamo dobbiamo chiudere le camere da letto e il bagno, e lei rimane nel salotto (grande), con un bell’ingresso e una cucina, le lasciamo la luce accesa e i suoi giochini, più l’acqua ovviamente. Ma non c’è verso… Ormai siamo arrivati a togliere qualunque cosa a cui lei possa arrivare, perchè mangia tutto, morde i mobili e le sedie, è persino entrata dentro un armadio tirando fuori un pacco nuovo di zucchero e di biscotti… quando non ci siamo fa pipì e cacca ovunque, e se la mangia pure. Abbaia finchè non torniamo (me l’hanno detto i vicini), anche alle due di notte, gratta la porta di casa, piange e ulula pure.
      HELP!!!
      Grazie
      Veronica

      p.s. questo è un post un po’ “sfogo”, grazie per la pazienza 🙂

      • Danila novembre 29, 2013 a 3:16 pm #

        ciao Veronica, vorrei sapere come hai risolto il problema perchè il mio è identico.

      • caterina giugno 19, 2015 a 12:05 pm #

        Buongiorno volevo.sapere un.parere quando. Usciamo di casa il cane abbaia e disturba i vicini sono un incrocio di scarpade il problema è che cosa possiamo fare perché i vicini sono andati dai vigili…

  2. Andrea luglio 24, 2009 a 1:49 pm #

    Salve Zorg87, ho seguito passo passo tutti i tuoi consigli, soprattutto quello di ignorarla (nel blog “ansia da separazione”) quando entriamo in casa dopo alcune ore e di farle meno coccole, ma abbiamo visto che nonostante tutto la nostra adorabile pinscher continua a piangere ed i vicini “comprensivi” (per modo di dire), mi hanno detto che sono stufi di sentirla ululare, anche se piange nelle ore diurne (tarda mattinata o tardo pomeriggio o sera). Per ora di notte non la lasciamo mai sola altrimenti… puoi immaginare!
    Ti prego se hai un’altra soluzione alternativa dicci pure altrimenti non sappiamo più che cosa fare!

    Ti ringrazio anticipatamente.

    Andrea

  3. Andrea agosto 4, 2009 a 2:07 pm #

    Salve Zorg87, ho seguito passo passo tutti i tuoi consigli, soprattutto quello di ignorarla (nel blog “ansia da separazione”) quando entriamo in casa dopo alcune ore e di farle meno coccole, ma abbiamo visto che nonostante tutto la nostra adorabile pinscher continua a piangere ed i vicini “comprensivi” (per modo di dire), mi hanno detto che sono stufi di sentirla ululare, anche se piange nelle ore diurne (tarda mattinata o tardo pomeriggio o sera). Per ora di notte non la lasciamo mai sola altrimenti… puoi immaginare!
    Ti prego se hai un’altra soluzione alternativa dicci pure altrimenti non sappiamo più che cosa fare!

    Ti ringrazio molto per la tua disponibilità.

    Andrea

  4. Andrea agosto 4, 2009 a 2:09 pm #

    Salve Zorg87, ho seguito passo passo tutti i tuoi consigli, soprattutto quello di ignorarla (nel blog “ansia da separazione”) quando entriamo in casa dopo alcune ore e di farle meno coccole, ma abbiamo visto che nonostante tutto la nostra adorabile pinscher continua a piangere ed i vicini “comprensivi” (per modo di dire), mi hanno detto che sono stufi di sentirla ululare, anche se piange nelle ore diurne (tarda mattinata o tardo pomeriggio o sera). Per ora di notte non la lasciamo mai sola altrimenti… puoi immaginare!
    Ti prego se hai un’altra soluzione alternativa dicci pure altrimenti non sappiamo più che cosa fare!

    Ti ringrazio molto.

    Andrea

    • zorg87 agosto 4, 2009 a 3:54 pm #

      Provate per una settimana a:
      – Uscire il vostro cane almeno 3 volte al giorno, fatela camminare molto, un cane ha bisogno di bruciare molta energia!
      – Iniziate a farle capire chi è che comanda in casa. Leggi la guida sui cani alfa, vi servirà moltissimo.
      – Ogni volta che entrate in casa, ignoratela completamente, appena si calma e si stende (occhio, deve stendersi davvero, se è seduta a sfinge con le orecchie ben dritte, sta solo aspettando il momento giusto per saltarvi addosso!) datele un po di croccantini come premio.
      – Lasciate sempre un vostro indumento usato a disposizione del cane, il vostro odore lo aiuterà molto.

      Miraccomando, focalizzate tutto sulla gerarchia, il vostro cane è al 100% un cane alfa, non sarà difficile farlo scendere di grado. Quello che conta è essere coerenti: tutta la famiglia deve seguire le stesse direttive, altrimenti il cane crescerà confuso, e ancora piu’ problematico.

      A presto,
      Gaetano

  5. zorg87 agosto 4, 2009 a 3:57 pm #

    P.s.

    C’è una grossa differenza tra ignorare il cane e il farle meno coccole! Il cane deve essere completamente ignorato, non dovete neanche incrociare il suo sguardo! So che è difficile, perchè resistere ad una coda che scodinzola di gioia è quasi impossibile, ma dovete riuscirci. Immedesimatevi in un capobranco che torna nella sua tana dopo una battuta di caccia. Il capobranco si fa coccolare, ma non ricambia MAI le attenzioni ricevute, almeno nei primi 10 minuti.

    Aspettate 10 minuti quando entrate, poi fatele tutte le coccole che volete 🙂

    • Andrea agosto 5, 2009 a 1:25 pm #

      Grazie tante Gaetano. Leggerò nuovamente la guida sui cani alfa e proveremo così, poi ti faremo sapere l’evolversi della situazione.

      A presto!

      Andrea

      • zorg87 novembre 20, 2009 a 3:35 pm #

        Novità?

  6. antonio settembre 15, 2009 a 11:29 pm #

    ho adottato un cane di +/- 2 anni ,credo sia un cane da caccia , questo cane era stato abbandonato in spiaggia ad inizio agosto ed a bivaccato la per tutto il mese cercando il suo ex padrone, ho notato verso la fine del mese che il cane non stava bene, ho contattato la asl veterinaria della mia citta (Napoli) che ha mandato un veterinario a prelevarlo. parlando con quest’ultimo mi riferiva che dopo aver curato il cane lo avrebbero sterilizzato e poi lo riportavano di nuovo sul posto lasciandolo al destino, allora mi sono prodigato per evitare innanzitutto che lo sterilizzassero e lo adottato io.
    adesso vive felicemente ( credo) nella mia famiglia amato da tutti.
    dopo questo prologo veniamo al dunque :
    sul terrazzo della mia casa ho dei pappagalli inseparabili il cane appena li vede abbaia fortemente dando fastidio al vicinato e salta come un forsennato mordendo la voliera, cosa posso fare per calmarlo ?
    Antonio

    • zorg_sm settembre 16, 2009 a 8:05 am #

      Questo è un problema più grande di quanto si possa pensare. Purtroppo i cani che hanno vissuto per strada tendono a diventare più aggressivi nei confronti degli altri esseri viventi, è un meccanismo di difesa. Solo il tempo potrà farlo calmare, ma non è possibile sapere se e quando. Io stesso ho un problema simile con il mio volpino, attacca qualsiasi cosa si muova. Devi provare a farli socializzare piano piano, ma se il cane è troppo agitato lascia stare, evita qualsiasi contatto.

      Gaetano

      • antonio settembre 17, 2009 a 12:58 am #

        Grazie Gaetano.
        Il cane e molto socievole con tutta la famiglia e le altre persone e giocherellone, molto probalbilmente il problema ( credo)è che il cane sia stato addestrato alla caccia . Comunque ho risolto in parte il problema ho tolto la coppia di pappa dalla voliera e li ho spostati in una gabbia piu piccola nascondendoli dietro una porta , ugualmente li sente e cerca di trovarli ma con questo stratagemma abbaia di meno.
        Ciao alla prossima Antonio

  7. mauro78 settembre 19, 2009 a 4:11 pm #

    buonasera ho un meticcio di 11 anni quando lo lascio solo in casa abbaia piange fa i suoi bisogni insomma combina ogni sorta di disastri.ha rosicchiato lo stipite della porta,rosicchiato le tende,ecc…la cosa strana è che quando siamo in casa è BRAVISSIMO.tende a seguirmi in ogni stanza della casa come posso fare? il veterinario mi ha consigliato una terapia farmacologica ma non ha avuto l effetto sperato.io gli voglio un bene immenso lo porto fuori 2 volte al giorno lunghe passegiate lo faccio giocare…non sò più cosa fare i vicini si sono lamentati ripetutamente non voglio avere problemi con nessuno,probabilmente il mio cane soffre e io non sò come aiutarlo

    • zorg87 settembre 19, 2009 a 5:21 pm #

      Da quello che ho capito il tuo cane è un cane sottomesso. Probabilmente hai un carattere molto forte, e il tuo amico a 4 zampe appena esci di casa prende letteralmente possesso del territorio, devastandolo, per prendere potere. Purtroppo non ho esperienze sufficienti per risolvere questo tipo di problema, ma per correttezza, ti rimando ad un sito dove il problema è trattato in maniera approfondita 🙂

      http://www.dallapartedelcane.it/caratteri/sottomesso.htm

      Saluti,
      Gaetano

  8. Miriam ottobre 16, 2009 a 9:34 am #

    Dottore buongiorno,

    ho un jack russel di ormai 10 mesi… premetto che vivo con il mio compagno che non ha mai accolto con pieno entusiasmo l’arrivo di pippo, ma di cui poi si è subito innamorato!
    abbiamo cercato fin da subito ad abituarlo a regole abbastanza rigide pensando che più in là con l’età quelle stesse regole avrebbero permesso a tutti noi di rilassarci e vivere un reciproco rapporto sereno di convivenza. L’abbiamo abituato gradualmente alla nostra assenza durante il giorno. gli abbiamo insegnato i comandi base di educazione. abbiamo più o meno raggiunto gli obiettivi, nonostante la sua indole iper attiva e dominante. Abbiamo cercato in tutti i modi di stabilire la scala gerarchica…. abbiamo provato con la dolcezza e la comprensione e il tono deciso di rimprovero…. poi abiamo provato con la sculacciata….. tutte le prove però ci hanno portato ad ottenere sempre un’apparente comprensione da parte di pippo e poi di nuovo lo stesso identico comportamento sbagliato.

    Ad oggi ci troviamo con un cane, ormai non più cucciolissimo che però ha ancora molto radicate problematiche di cuccioli di pochi mesi. Continua a fare i bisogni dentro casa. Continua a piagniucolare quando usciamo. Continua a volere sempre e più attenzioni ogni volta che siamo in casa. Continua a dare fastidio agli ospiti che vengono a trovarci…. Insomma, una vita da incubo, in cui siamo succubi di lui. eppure noi abbiamo sempre cercato di applicare le giuste correzioni ai comportamenti sbagliati.
    al momento, più che amore c’è solo molta grande frustrazione.

    Ora, giustamente e non senza sofferenza, il mio compagno mi ha dato un ultimatum: se a 12 mesi continuerà a d essere così un problema, se ne dovrà andare via.

    che devo fare? per favore mi aiuti perchè sono davvero in crisi ed oltre ad educarlo nel miglior modo possbile mi chiedo quale possa essere stato il mio sbaglio o se siamo i padroni di un cane effettivamente problematico.

    grazie, Miriam

    • zorg_sm ottobre 17, 2009 a 2:28 pm #

      Controlla la posta, ti ho risposto li 🙂

      • viviana di capua marzo 23, 2016 a 6:47 pm #

        ciao io ho un pincer di 2 anni ma non nè vuole sapere di restare da solo sto provando da due settimane un pò alla volta ma abbaia tutto il tempo…mi hanno consiglato di comprare il collare dap ma non vedo miglioramenti anzi la situazione è peggiorata..ora mi chiedo si abituerà mai?e sopratutto ci vorrà ancora tempo…tengo a dirti che io e mio cane abbiamo un legame molto stretto viene con me dappertutto..aiuto pultroppo il lavoro mi chiama per le passeggaite la mattina sta tutto il tempo per strada e resta da solo fino ad ora un max di un ora che con il tempo dovrà essere almeno 3 ore

  9. Gaetano novembre 11, 2009 a 10:12 am #

    Ciao io ho un beagle di 6 mesi ma quando esco la sera mi abbaia e mi sveglia tutto il vicinato come devo fare un consiglio??????????????????????????

    • zorg87 novembre 11, 2009 a 4:26 pm #

      Ho bisogno di sapere più informazioni. Quante volte esce al giorno? Quanto dura un’uscita media?

  10. Elisa novembre 26, 2009 a 12:01 pm #

    Ciao, ho due cagnoline (sorelle) meticce di taglia medio-piccola, età un anno.
    Prima di portarle a casa mi ero già informata sull’educazione per evitare l’ansia da separazione, e infatti ho avuto quasi da subito ottimi risultati utilizzando i metodi che anche tu hai descritto.
    Il problema è che, da qualche settimana a questa parte, le sorelline abbaiano per svariate ore e nel mio condominio si è già sollevata più di una protesta…
    Quando io sono in casa, abbaiano molto di rado e mi basta zittirle con un “sssht”, anche da un’altra stanza, che smettono immediatamente.
    Ma durante il giorno, causa la mia assenza per lavoro, alternano momenti di calma a periodi più o meno lunghi di abbaio.
    Con i primi freddi, avevo risolto provvisoriamente chiudendo la porta del balcone, credendo che con meno sollecitazioni esterne si tranquillizzassero un po’. Ma dopo qualche giorno hanno ricominciato.
    Non lo fanno sempre, e non agli stessi orari. Ma non riesco a capire quale sia il motivo scatenante.
    Se può essere utile per una “diagnosi”, ho notato che durante le passeggiate ci sono volte/periodi che sono molto tranquille, altri che sono iper-eccitate e sembra che stiano cercando qualcosa (un altro animale nel parco? cani che sono passati prima di loro?).
    Grazie per l’aiuto, Elisa

    • zorg87 novembre 26, 2009 a 5:19 pm #

      Quante passeggiate fanno al giorno? Quanto dura in media una passeggiata? Se escono solo 2 volte al giorno, assicurati di fare una passeggiata vigorosa, a passo svelto, in modo tale da far bruciare l’energia in eccesso. Se riesci a capire la causa del loro abbaio continuo, possiamo trovare insieme un rimedio.

      • Elisa novembre 27, 2009 a 3:28 pm #

        Nei giorni lavorativi fanno sempre 3 passeggiate al giorno di circa 10-15 minuti.
        La causa non riesco a capirla anche perché lo fanno solo quando io non ci sono…
        E’ possibile che, restando da sole parecchie ore, si annoino e cerchino di attirare l’attenzione?
        grazie ancora

    • zorg87 novembre 27, 2009 a 3:55 pm #

      Si è molto probabile che si annoino. Prova a fare così: allunga la durata delle uscite, cerca di stare almeno 3 quarti d’ora alla prima uscita al mattino. Poi procurati un kong-stuff, sono delle sfere di plastica da riempire con del cibo. I cani saranno impegnati per un bel po’ per cercare di mangiare il contenuto. Inoltre faranno un notevole esercizio mentale, che non fa mai male. Prova, dovrebbe funzionare alla grande.

      I kong stuff li puoi trovare su internet, qui ti inserisco un link, ma puoi anche cercare su ebay a prezzi più bassi:
      http://www.familydogshop.it/product.php~idx~~~95~~%3C!–+2+–%3EKong+Stuff+a+Ball~.html

      Saluti, Gaetano

      • zorg87 novembre 27, 2009 a 3:56 pm #

        P.s. copia e incolla l’indirizzo, cliccandoci su non funziona!

  11. Yari_86 dicembre 10, 2009 a 2:00 am #

    Ciao, io ho un dogo argentino maschio di quasi 3 anni e una femmina di amstaff di 7 e convivono senza problemi. Il dogo xò non ne vuol sapere di esser lasciato a casa da solo dal momento che esco inizia a piangere fino ad arrivare successivamente ad ululare senza nemmeno un accenno alla sua resa….!! premetto che non ha sempre fatto così xò a causa degli orari di lavoro ha cambiato i suoi ritmi e da più di un anno non ha voluto saperne di abituarsi, quel che è peggio è che da qualke mese ha iniziato anke alla sera se esco anke solo di casa x scendere in macchina 5 minuti parte col suo lamento!! comprensibilmente i vicini sono esausti.. gli orari nn sono sempre uguali della passeggiata, comunque minimo 3 volte al gg esce per sfogarsi. le passeggiate durano da un minimo di 15 minuti a salire in base al tempo a disposizione i metodi sopra elencati possono aver successo anche in un cane di 3 anni? magari nella possibilità abbinati a maggior attività fisica? (la femmina comunque non crea alcun disturbo di questo genere e nemmeno al maschio nel senso che non gli provoca agitazione o stimoli al gioco in casa ed è sterilizzata da prima che arrivasse il dogo) grazie in anticipo..

    • zorg87 dicembre 14, 2009 a 10:05 am #

      Ciao, grazie per avermi esposto il tuo problema. Purtroppo per via telematica è difficile capire il problema reale. Hai provato a seguire tutti i consigli che ho elencato?

      Gaetano

  12. Chiara dicembre 14, 2009 a 9:52 am #

    Ciao, prima di tutto complimenti per i tuoi consigli e per il sito…veramente utile ed interessante.
    Io ho trovato il 17 luglio un cucciolo meticcio di circa 3 mesi. Era molto magro e spaventato. Per i primi 2 giorni non si è avvicinato molto o lo faceva solo se gli davo del mangiare. Probabilmente è stato maltrattato ed abbandonato. Ha anche due cicatrici sopra e sotto il musetto….forse il morso di qualche cane. Cmq..oggi è bello cresciuto, vivace, affettuosissimo con tutti, allegro e giocherellone. Il problema è che quando esco..anche solo per andare a fare la spesa, inizia a piangere disperato tanto che i vicini (sfottendo) hanno detto che vogliono chiamare il telefono azzurro perchè sembra proprio un bimbo piccolo abbandonato. Da premettere che vivo in una villetta con un bel giardino…Se sto in casa lui è dentro con me, ma quando esco, lo lascio fuori…non ha mai fatto i bisogni dentro casa, ma penso che fuori si diverta di piu’..correndo e giocando con la palla. Non sò come fare….dovrei portarmelo sempre dietro ma spesso non è possibile. Inoltre ad aprile nascerà la mia bimba e non vorrei avere che il cane provasse gelosia nei confronti della piccola. Al momento, quando vede dei bimbi è felicissimo e vorrebbe sempre giocare con loro, ma non sò che reazione potrebbe avere con la nascita della bimba.
    Spero di averti illustrato chiaramente i miei problemi e ti ringrazio in anticipo per i tuoi consigli (^__^) !!!

    • zorg87 dicembre 14, 2009 a 10:03 am #

      Ciao, grazie per i complimenti 🙂 Per quanto riguarda il problema della sindrome di abbandono, prova a seguire passo passo tutti i consigli che ho dato in questo articolo. Con il mio Totò hanno funzionato alla grande, e ti assicuro che i primi giorni era davvero impossibile lasciarlo da solo!

      Per quanto riguarda la nascita della tua bimba (auguri 🙂 ) ci sono delle determinate cose da fare per evitare un trauma per il tuo amico a 4 zampe. Ti rimando ad un articolo approfondito sul sito della rivista “Focus”, è davvero molto interessante:
      http://www.focus.it/Community/cs/blogs/a_proposito_di_cani_e_gatti/archive/2008/05/06/243180.aspx

      Segui bene i consigli, vedrai che ti troverai benissimo!

      Gaetano

      • Chiara dicembre 14, 2009 a 8:35 pm #

        Grazie 1000 Gaetano, ho appena finito di leggere l’articolo su focus e l’ho salvato tra i preferiti (come del resto il tuo sito) in modo da tenerlo sempre a portata di mano.
        Da domani inizierò a seguire i tuoi consigli…speriamo bene.
        Ti terrò aggiornato (^__^)

        Chiara

      • zorg87 dicembre 15, 2009 a 11:48 am #

        Mi fa molto piacere! 🙂 Mandami le foto del tuo cane con una breve descrizione, lo inserirò nella categoria amici del blog 🙂

  13. Yari_86 dicembre 14, 2009 a 6:06 pm #

    si ed effettivamente già dal primo giorno ho visto qualke risultato. in casa quando esco non abbaia già più… in un paio di episodi ho ritardato di qualke ora al pomeriggio e mi ha disintegrato un paio di ciabatte e un modellino ovviamente dei dispetti…. xò nel complesso molto meglio.. mi hai salvato perchè veramente non sapevo più dove sbattere la testa x le lamentele dei vicini… l’unica cosa ora quando lui fa il bravo (che è già un paio d’ore che sono in casa) se me lo porto vicino e gli faccio qualche coccola inizia a “piangere” abbaia e ad agitarsi e si dimostra molto contento. è meglio che limito anche le “effusioni” finchè non si sarà tranquillizzato un pò di più? comunque grazie mille !!!!

    • zorg87 dicembre 14, 2009 a 7:57 pm #

      Sono davvero felice per il tuo cane 🙂
      Le effusioni cerca di non darle “gratis”, ma usale soprattutto come se fossero un premio. Ogni volta che torni da una passeggiata, per esempio. Ma comunque se il cane è completamente calmo e lo chiami, non preoccuparti per la sua gioia: se l’è meritata 🙂

      P.s. Mandami le foto dei tuoi amici pelosi, le inserirò nel mio blog!

      Gaetano

  14. Yari_86 dicembre 15, 2009 a 9:05 pm #

    ho inviato le foto dei miei cani nella tua mail almeno credo si esserci riuscito.. nn sono molto esperto..grazie ancora per tutto.. 🙂

    • zorg87 dicembre 16, 2009 a 8:44 am #

      Fatto!

  15. Mic gennaio 25, 2010 a 9:08 pm #

    Ciao, ho un cane meticcio (pastore) di circa 7 anni che vive in un recinto all’aperto (terrazza). Il cane è addestrato e molto ubbidiente anche se da sempre mooolto esuberante. Quando non ci siamo si mette ad abbaiare “al nulla” per 10 minuti, poi smette, dopo mezzora ricomincia e avanti così. Non sempre si comporta così, a volte non abbaia proprio e a volte passa le ore ad abbaiare. Ho provato con i collari antiabbaio alla citronella ed hanno funzionato bene per più di un anno ma ora non servono a nulla. A me non sembra ansia da separazione ma attendo consigli.

    Grazie Michele

    • Mic gennaio 25, 2010 a 9:29 pm #

      Dimenticavo, l’abbaio è sempre ritmico e regolare (3 o 5 abbai, pausa, 3 o 5 abbai, … )

      • zorg87 gennaio 26, 2010 a 11:16 am #

        Tutto mi fa pensare che gli abbai siano un modo per “passare il tempo”. Probabilmente si annoia, molti pastori tedeschi hanno un problema simile al tuo. Alcuni per la noia e lo stress si rincorrono la coda, altri abbaiano finché non ottengono un po’ di attenzione. Prova a fargli fare più movimento, oppure a tenerlo con te per un pomeriggio in casa. Se non abbaia più la causa è quasi certamente la noia. Per aiutarlo a divertirsi nei momenti in cui tu non ci sei, prova a dargli qualche gioco oppure un kongstuff. Fammi sapere come prosegue,
        Gaetano

  16. barbara gennaio 27, 2010 a 2:28 pm #

    ciao sono barbara ho un pischer di circa due anni l’ho preso che stava malissimo aveva la cheityniella (non ricordo se si scrive cosi’)febbre ,vermi, denutrito,congiuntivite,laringite insomma una tragedia .aveva solo 4 mesi l’ho adottato e curato ed e’ diventato un membro della nostra famiglia ,e’ buono mi ascolta ,ogni tanto fa qualche dispetto ma non e’ questo il problema. Barny soffre della sindrome da abbandono quando esco abbaia ,ulula non so che fare i vicini si lamentano e io ho paura che possano impuntarsi per farmelo togliere ,io piu’ tosto vendo casa ma non vorrei dover arrivare a questo.all’inizio si era abbituato x le ore di lavoro non abbaiava piu’ il weekand un disastro cosi’ non uscivo piu’ e se uscivo lo portavo con me .adesso sono stata a casa in maternita’ ma a marzo rientro a lavoro ,ho paura che possa abbaiare per tutto il giorno .cosa posso fare ti prego aiutami ,pensi che si riabbituera’ a vedermi andare ogni giorno a lavoro?

  17. francesca marzo 4, 2010 a 11:04 pm #

    buona sera,da dicembre con noi vive desma.cagnolina di 4 mesi di jack russel.purtroppo a causa di un incidente sono praticamente a casa… e lei sempre con me.. purtroppo pero quando esco di casa anche solo x scendere a prendere il pane, desma inizia ad abbaiare e non smette piu.logicamente i miei vicini non sono molti contenti,al punto di aver messo anche un biglietto con il divieto di fr abbaiare i cani.ora mi chiedo..come si fa a evitare una cosa del genere? ho provato a toglierli i giochi e metterli solo quando esco..ma non li considera,ho provato a darli un osso..ha funzionato solo x mezz ora..tra poco io dovrei riprendere a lavorare e non so cosa fare..nel frattempo sto cercando un altra casa..pero il problema devo risolverlo anvhe perche io e mio marito anche solo x uscire una sera dobbiamo chiamare un dog setter…aiuto v prego…

    • zorg87 marzo 5, 2010 a 1:19 pm #

      Ciao, grazie per aver scritto sul mio blog 🙂

      Prima di tutto voglio segnalarti un link molto importante
      http://www.enpa.it/it/animali_e_legge/Animali_in_condominio.html
      I vicini possono mettere tutti i biglietti del mondo, ma non possono in nessun modo vietarti di tenere un cane in casa.

      Stai provando tutti i metodi elencati in questo articolo? Se li segui tutti otterrai presto dei risultati.

      A presto,
      Gaetano

      • Elisa marzo 5, 2010 a 1:33 pm #

        a tal proposito volevo segnalare che anche nel mio caso i condomini si sono lamentati con l’amministratore, che si è limitato ad esporre un cartello dove invitava gli abitanti della palazzina alla reciproca tolleranza e a sorvegliare i cani in modo che non disturbino il vicinato.
        Mi è capitato anche di trovare biglietti anonimi nella cassetta della posta, ma c’è un altro problema da tenere in considerazione: i regolamenti comunali. Infatti sono stata contattata da un vigile che, dopo aver ricevuto delle segnalazioni e verificato l’effettivo abbaiare dei cani, mi informava dell’esistenza di multe per il disturbo alla quiete pubblica. Non sono mai stata multata, ma questa è un’evenienza da tenere in considerazione… e dalla quale, probabilmente, non ci si può difendere in alcun modo

  18. Simo marzo 6, 2010 a 8:22 am #

    ciao,
    io ho due cuccioli di pincher nano di 4 mesi.
    Comincio ad avere qche problema coi padroni di casa che si lamentano per l’abbaiare dei due pelosi quando io e il mio ragazzo siamo al lavoro. Che fare?
    Inoltre non so come devo fare a proposito dei bisogni. Alvin e Oliver mangiano al mattino quando mi sveglio, poi li porto fuori a fare i bisogni e li premio con dei biscotti quando fanno pipì e cacca… poi però durante il giorno lascio una traversina vicino alla porta; la cosa non funziona molto bene perchè quando sono soli fanno i loro bisogni in giro per casa e ogni volta che torno dal lavoro passo sempre una buona mezz’ora a pulire, inoltre si forma inevitabilmente un odore terribile. Non so che cosa fare…. mi chiedo, a partire da che mese riusciranno a tenerla e non sporcare in casa? quando noi siamo in casa la cosa funziona abb bene perchè quando devono uscire si piazzano davanti la porta finestra e noi capiamo che devono fare i bisogni e gli apriamo per andare a farla fuori…
    Help, sono molto frustrata…. aspetto vostre notizie… e grazie di cuore!

    • zorg87 marzo 6, 2010 a 1:11 pm #

      Ma escono soltanto la mattina? Togliete di mezzo le traversine, li abituate a fare i bisogni in casa, e questo non deve succedere! Portateli fuori almeno 3 volte al giorno, mattino, dopo pranzo e dopo cena. Nel giro di poco tempo si abitueranno a questa routine e non vi faranno più sorprese in casa. Per il cane è molto importante avere una giornata organizzata e il più possibile a quella precedente.

      Tenetemi informato,
      Gaetano

  19. Simo marzo 7, 2010 a 9:46 pm #

    ciao Gaetano,
    grazie per la tua risposta.
    Il mio problema è che purtroppo non riesco a tornare per pranzo perchè ho una breve pausa… e quindi posso portarli fuori solo la mattina, nel pomeriggio verso le 16 e poi la sera… se tolgo le traversine so già che non riusciranno a tenerla fino al mio ritorno…
    che fare? grazie mille per i consigli!!!
    complimenti per il sito… 😉

    • zorg87 marzo 9, 2010 a 12:05 pm #

      Devi soltanto avere pazienza allora, sono ancora piccoli per apprendere i vostri tempi. Prova a fare delle passeggiate più lunghe ed energiche. L’unica cosa che posso dirti, non dare loro da mangiare la mattina appena svegli. Aspetta il momento in cui avete finito di pranzare tutti quanti e solo allora dai da mangiare ai piccoli. E’ una prassi che ti consiglio caldamente, altrimenti avrai problemi di ansia da separazione!

  20. Andre marzo 8, 2010 a 5:32 pm #

    Ciao , ti scrivo perchè sono veramente disperata:
    ho un pischer nano di 10 mesi di nome Ares , lui è fantastico e molto inteligente , l’unico problema è che non sta a casa da solo .
    Ho letto tanti forum a riguardo ma in tutti si consiglia di lasciarlo solo per un tempo sempre maggiore e rientrare in casa quando smette di piangere(ares più che abbaiare piange e ulula!),il problema èp che lui non smette mai !mi è capitato di lasciarlo un paio d’ore solo , di giorno , per fare la spesa e lui ha pianto tutto i tempo , senza interruzioni!
    ti prego dammi qualche rimedio , a 25 anni nn posso fare l’eremida!
    poi giacchè volevo chiederti altre 2 cosine:
    – perchè ha la forfora quando gli faccio il bagnetto?perchè è cucciolo?
    – che significa quando ulula?(per giocare delle volte ululiamo insieme e lui si diverte tantissimo, lo capisco perchè scodinzola come un matto mentre lo fa)

    grazie in anticipo per la disponibilità
    attendo notizie
    Andre

    • zorg87 marzo 9, 2010 a 12:24 pm #

      Prova a seguire tutti gli step elencati in questo articolo, sono testati personalmente da me e funzionano sempre. Evita in particolare di riempirli di feste quando rientri in casa, e fai fare la stessa cosa anche agli ospiti.
      Tornando alle tue domande, che tipo di shampoo usi? Il ph dei cani è diverso dal nostro, uno shampoo per uso umano è estremamente dannoso (causa dermatiti e varie reazioni allergiche). Compra uno shampoo per i cani e usalo con moderazione. Io ho Totò da più di un anno e l’ho lavato soltanto una volta. Il lavaggio per i cani non è quasi mai un momento piacevole, inoltre elimina il suo odore e il pelo si riempie di sebo molto più velocemente (un po’ come noi umani, se laviamo i capelli troppo spesso, si sporcano più velocemente).

      Riguardo gli ululati, i cani sono animali gregari, vivono quindi in branco. Quando vanno a caccia, ululano per chiamare gli altri e per non perdersi nei boschi. In casa questo comportamento non ha nessun tipo di utilità, tuttavia molti cani continuano a farlo. Il mio Totò lo fa quando sente l’ambulanza, forse si illude che ci sia qualche cane ad ululare in lontananza 🙂 Spesso però, ho notato che i cani ululano quando sono lasciati soli, proprio per richiamare gli elementi del branco che sono andati via.

      Un cane preso a 2 mesi è troppo piccolo, il terzo mese è FONDAMENTALE per il cucciolo, perché apprende tutto il comportamento dalla madre. Però non ti preoccupare, basta educarlo bene per evitare comportamenti sbagliati 🙂

  21. Andre marzo 8, 2010 a 6:18 pm #

    p.s. mi sono dimenticata di aggiungere che l’ho preso a 2 mesi(non è dipeso da me , me lo hanno regalato ed ho scoperto dopo che era così piccolo!), forse questo potrebbe spiegare il perchè tema tanto di rimanere solo.

    attendo risposta
    grazie

  22. gabri marzo 25, 2010 a 2:31 pm #

    Ciao una curiosità… stiamo provando con il ns beagle ad ignorarlo quando rientriamo in casa…nel caso in cui lui smettesse di abbaiare al ns primo rientro dovremmo comunque continuare ad ignorarlo almeno inizialmente? Mi spiego meglio, dobbiamo mantenere per sempre questo atteggiamento ignorandolo appena rientrati anche se la situazione migliora?
    Grazie.

    • zorg87 marzo 26, 2010 a 8:05 am #

      Si, è bene osservare sempre questo consiglio 😉

  23. FABIOLA aprile 26, 2010 a 12:40 pm #

    CIAO, HO LETTO CHE CI SONO TANTE ALTRE PERSONE CON IL MIO STESSO PROBLEMA: HO UN INCROCIO VOLPINO TROVATO 3 ANNI FA, VIVE ALLA MIA OMBRA ! PIANGE QUANDO NON CI SONO. HO PROVATO A PRENDERE UN’ALTRO CANE (UNA TROVATELLA ANCHE LEI TIPO VOLPINO) MA NON HA FUNZIONATO.
    IN CASA HO ANCHE DEI GATTI CHE PERO’ NON POSSO FAR USCIRE PER IL VICINATO CHE SI LAMENTA. ORA SI LAMENTANO ANCHE PER IL CANE CHE PIANGE. ESCONO DUE VOLTE AL GIORNO (MATTINA E SERA) PER CIRCA 15 MINUTI. IL SABATO E LA DOMENICA LI PORTO IN APERTA CAMPAGNA PER LAMENO MEZZ’ORA ED OVUNQUE IO VADA LORO SONO SEMPRE CON ME, TRANNE DAL LUN. AL VEN. OVVIAMENTE CHE TUTTA LA FAMIGLIA E’ ASSENTE. HO PROVATO A FARLO STARE IN GIARDINO INSIEME ALLA FEMMINA, VA UN PO’ MEGLIO MA PIANGE COMUNQUE. COMSA MI PUO’ CONSIGLIARE ?
    SALUTI
    FABIOLA

    • zorg87 aprile 27, 2010 a 11:38 am #

      15 minuti ad uscita è davvero poco. Provate a fare uscite più lunghe, l’ideale sarebbe 3 quarti d’ora ad uscita, per 3 volte al giorno!

  24. Simo aprile 28, 2010 a 12:25 pm #

    ciao a tutti…
    io ho due pincher di quasi 6 mesi, fratelli.
    Uno è piuttosto indipendente, non piange quando vado via al mattino e quando lo sgrido si mette subito a cuccia buttandosi sulla schiena, come segno di sottomissione.
    L’altro invece mi segue ovunque, cerca sempre il contatto fisico, mi lecca in continuazione, piange appena esco di casa però è successo un paio di volte che mi ha ringhiato dopo averlo sgridato (perchè aveva fatto i bisogni a casa), fissandomi dritto negli occhi sfidandomi…
    ???? perchè il piu’ “cucciolone” si è rivelato in realtà quello più aggressivo??? che devo fare? grazie di cuore!

    • zorg87 aprile 29, 2010 a 7:19 pm #

      Probabilmente stai sbagliando qualcosa, l’altro cucciolo è nato già remissivo e quindi non hai avuto nessun tipo di problema, l’altro è tendenzialmente dominante. Il fatto che ti segue per casa significa solo che vuole controllare cosa combini nel SUO territorio! Quando lo rimproveri per i bisogni che fa in casa, lo fai mentre sta sporcando? O al tuo rientro?

      • Simo aprile 30, 2010 a 7:07 pm #

        ma cosa sbaglio?
        il fatto strano è che mi sembra che tra di loro Alvin (quello che non ha mai ringhiato) sia dominante su Oliver; però non capisco come mai allora ringhia con me…
        Di solito lo sgrido quando lo vedo fare pipì in casa, lo prendo dalla collottola (si dice così?), gli dico no e lo porto a cuccia.
        Due giorni fa è successo che mi ha ringhiato perchè dormiva sul divano e l’ho fatto scendere. Come devo impormi? non voglio un cane che mi ringhia perchè non gli faccio fare quello che vuole! Help…

  25. zorg87 maggio 1, 2010 a 12:35 pm #

    Non importa la gerarchia tra i 2 cani, la cosa importante è come sei posizionata tu nel branco. Sicuramente sei considerata remissiva, cercati un mio vecchio articolo sui cani alfa, probabilmente li troverai la risposta 🙂

  26. Enrico maggio 2, 2010 a 6:55 am #

    Ciao, spero che tu mi possa aiutare, ho un volpino finlandese di 2 anni e sto avendo moltissimi problemi con lui, innanzitutto è sempre molto agitato ed ha un fortissimo istinto di territorialità nel senso che in casa lascia sempre i ricordini, nonostante lo scenda anche 5 volte al giorno lui non capisce, se gli sto vicino tutto ok, ma appena mi allontano comincia ad abbaiare disturbando il vicinato, il problema dei servizi non sono riuscito a risolverlo nonostante tutta la pazienza del mondo il fatto è che lui vorrebbe stare in casa con me ma la cosa non è possibile allora gli ho creato un suo spazio fuori in giardino e li abbaia di continuo. Spero che tu possa darmi qualche consiglio perchè non so veramente cosa fare. Grazie

    • zorg87 maggio 5, 2010 a 8:12 am #

      Se non riesci a risolvere il problema dopo molti sforzi, devi assolutamente rivolgerti ad un educatore cinofilo. Cercane uno bravo in zona, a volte non possiamo fare tutto da soli, ma farci aiutare 🙂

  27. marco maggio 18, 2010 a 8:31 pm #

    ciao sono marco ed ho una bellissima cagnolona di beagle di 2 anni c’e l’ho da quando era cucciola ed è sempre stata molto brava anche perche ho sempre seguito alla lettera il manuale di addestramento ma da un po di tempo circa 6 mesi ho iniziato ad avere dei problemi di comportamento sono stato per alcuni mesi in cassa integrazione e quindi a casa per tutto il giorno ma ora quando vado a lavorare la mia cagnolona si lamenta piange ulula di continuo e nn l’ha mai fatto nemmeno prima quando lei rimaneva a casa sola nn so piu che fare mi ha fatto una crisi d’abbandono mi dice la mia veterinaria accompagnata da aloopecia da stress ora l’aloopecia è sparita ma la vedo molto agitata quasi isterica mi hanno consigliato i fiori di bach (spero si scriva cosi)ma veramente nn so se contino spero tu possa aiutarmi prima di portare i miei vicini di casa all’esasperazione ti ringrazio in anticipo

    • zorg87 maggio 19, 2010 a 12:59 pm #

      Sei sicuro di seguire ancora i consigli dati negli altri post? Il cane mangia sempre dopo di te? Stai cercando di mantenere un certo “distacco”?

  28. marco maggio 27, 2010 a 12:44 pm #

    problema qasi risolto anzi direi risolto nn si lamenta piu quando vado via sto mantenendo un certo distacco quando rientro a casa ma è molto difficile quando vedo i suoi occhioni ma lei ha sempre mangiato prima di me ma se dici che farla mangiare dopo possa aiutarmi lo farò sicuramente… grazie

    • zorg87 maggio 28, 2010 a 7:41 pm #

      Fallo mangiare sempre dopo! E’ molto importante 🙂 Grazie per avermi fatto sapere il felice esito del tuo addestramento!

  29. fenomenov luglio 8, 2010 a 10:40 pm #

    ciao Zorg, grazie per tutto quello che scrivi, ho letto tante cose interessanti per la mia cagnolina, chihuahua toy da 10 mesi. la prese la mia ragazza contro la mia volontà, perchè sono cresciuto con pastori tedeschi. ma oggi dopo 7 mesi posso dire che è la gioia della mia vita, lavoro dodici ore al giorno e quando torno a casa e sta li a scodinzolare, me la mangerei di baci. veniamo ai suoi spiacevoli difetti: abbaia quando non ci siamo in casa, tira quando passeggiamo, non riesco mai a passeggiare con calma (già devo stare attento che non me la calpestano :), siamo riusciti a fargli fare la pipi sulla traversina, ma della cacca manco a parlarne (meno male che le dimensioni sono piccole). per l’abbaio proverò i tuoi consigli, ma non so se ce la faccio a non fargli le coccole appena arrivo. si mette alla porta a scodinsolareappena sente la mia auto dal balcone. poi ha mille aspetti favolosi, sta sempre a giocare con i suoi amici pupazzi, è socievole con tutti, tranne qualche bimbo che se ha paura lei gli abbaia, e poi è favolosa, fisico perfetto e scattante in tutto. ti ho descritto il suo carattere cosi conosci bene la situazione. saluti e grazie di tutto

  30. Noe luglio 11, 2010 a 9:07 pm #

    Buonasera, ho letto molto volentieri i tuoi consigli sull argomento ma non trovo soluzione al mio problema…mi spiego:
    Ho un cane meticcio (incrocio tra un segugio e un levriero)di 5 anni, è un cane che ha sempre vissuto in appartamento, non ha mai sporcato, non ha mai distrutto niente, nn ha mai disturbato i vicini ecc..(di queste cose sono certa perche è il cane del mio ragazzo)vive con me da 7mesi,non mi ha mai e poi mai creato alcun problema..fino a ieri!!Venerdi l abbiamo portato dalla veterinaria per il richiamo annuale del vaccino..divesamente dalle sue abitudini(solitamente nn ha bisogno di salire in auto per uscire,esce 3 volte al giorno per i bisogni una 20ina di minuti per volta se nn d piu e poi vive in appartamento)lo abbiamo portato in auto con noi..è stato tutto il pomeriggio in giro con me in città ecc..il problema sorge il giorno dopo..non appena tentiamo di uscire da casa..ha iniziato ad abbaiare disperato(cosa che nn ha mai fatto!!)!Io vivo in affitto e la mia vicina è la padrona d casa..che nn ama affatto gli animali, ma ha accettato il mio cane proprio perche è buonissimo..percio c è stata una spola continua di me e il mio fidanzato avanti e indietro per calmarlo..alla fine nn siamo usciti a cena ma solo dopo cena portandoci appresso il cane, cosa mai successa!(so che è sbagliatissimo dargliela vinta..ma nn potevo far altrimenti..)..pensavo fosse un comportamento momentaneo..invece..idem oggi pomeriggio..abbiamo rinunciato ad uscire per nn alimentare problemi con la poadrona di casa!!E questa sera ha iniziato ad abbaiare e sgainare solo perche sono uscita a buttare l immondizia!!Premetto che il mio cane seppur buonissimo è ingestibile fuori casa..nel senso che leggendo l argomento “cane alfa”..bhe ce lo ritrovo benissimo..tira al guinzaglio..e quando siamo a passeggio nn capisce assolutamente nessun comando..vuole passar per primo..entrare per primo nelle stanze ecc!!T chiedo un aiuto perche questo cambiamento di comportamento proprio nn lo capisco..e soprattutto perche non è che nn posso piu uscire da casa!!!Grazie mille!!

    • zorg87 luglio 17, 2010 a 2:58 pm #

      Ti rispondo con un articolo dedicato. Vai in home page a leggerlo

  31. Valeria luglio 22, 2010 a 10:19 am #

    Ciao, vorrei chiederti aiuto per Nemo, il cane di due anni e mezzo di cui è proprietario un mio amico, che non sa più cosa fare!
    Nemo è un meticcio e da quando è piccolo vive tutto il giorno con il mio amico e me nei nostri negozi comunicanti, dove è letteralmente adorato da tutti i clienti.
    La sera torna a casa con il padrone dove ha un bel terrazzo grande dove scorrazzare.
    Di giorno lo portiamo fuori purtroppo per soli 10/15 minuti ed effettivamente ci rendiamo conto che spesso si annoia (quando il molto lavoro non ci permette di giocare con lui).
    Nel negozio spesso abbaia all’ingresso di alcuni clienti, quasi sempre gli stessi (che gli sembrano antipatici “a pelle”), e anche quando qualcuno fa troppa “confusione”; nonostante lui abbia capito benissimo che non deve abbaiare ai clienti, non riesce a non farlo!
    Ma il problema principale è che Nemo, lasciato a casa da solo o talvolta la sera (per max un paio d’ore) chiuso in negozio (cosa che ad esempio ad ora di pranzo non fa più), abbaia e piange; ma non lo fa quando usciamo (prima si disperava alla nostra uscita da negozio, ora fa l'”offeso” e si rintana in qualche angolo del negozio in silenzio) ma in nostra assenza, cosa che ci viene riferita da inquilini del condominio o da clienti che passando davanti al negozio che lo sentono, con conseguenti accuse di maltrattamento. Di certo (e questo lo sentiamo noi stessi) piange e abbaia moltissimo quando torniamo a negozio a prenderlo o quando il padrone rientra a casa, quando sembra letteralmente “indemoniato” per le feste che ci fa e non ne vuole sapere di calmarsi!!!!!
    Prima che il padrone prenda decisioni drastiche, come può/possiamo fare??

    Grazie mille!!!

    Valeria

  32. manuela agosto 2, 2010 a 10:08 am #

    Eccomi qui,anche io come voi con il mio problema di “comportamento”.Ho un meticcio femmina,tipo beagle,di 9 anni.E’ con me da circa 7 anni,prima è stata cresciuta e MALeducata da un’altra famiglia che a un certo punto si è stufata di straviziarla e l ha data via…perche abbaiava troppo.
    Sono riuscita,applicando anche i tuoi consigli,a risolvere il problema durante le ore diurne (con una telecamera ho potuto confermare che il cane per almeno 2 ore e mezza di solitudine non abbaia,ma non posso dire lo stesso della notte.
    Appena esco e rimane sola (sola con altri 2 cani adulti abbastanza tranquilli) la mia peste Nuvola inizia ad abbaiare e non la smette finche non torno.
    Il problema sta diventando snervante,i vicini si sono lamentati e io mi trovo a dover fare turni con il mio coinquilino perche lei,almeno la sera e la notte,non resti sola.Cosa devo fare????Aiutatemi vi prego sono disperata

  33. gloria agosto 22, 2010 a 10:43 am #

    ciao, ho un problema con il mio cucciolo.l’ho preso che aveva 3 mesi ed ora ne ha 10, è un meticcio, un incorcio tra un volpino e uno hiacker. da quando l’ho preso quest’inverno non ho mai avuto problemi con lui, è ubbidiente, non fa mai i bisogni in casa perchè è abituato a scendere 3 volte al giorno a orari regolari e quasi ogni giorno lo porto con me quando esco con gli amici. non ha nemmeno mai abbaiato quando la mattina restava a casa da solo (mia madre lavora e io studio). i problemi sono iniziati dall’inizio dell’estate, quando con la fine della scuola io ho iniziato a stare a casa la mattina. adesso come esco per fare la spesa, o per qualsiasi cosa lui abbaia ulula e piange per tutto il tempo… i vicini si sono lamentati soprattutto la padrona di casa. se puo interessarle la durata delle passeggiate è di norma mezz’ora ma il pomeriggio di solito sta in giro anche per ore con me. una cosa che senz’altro sbaglio perchè non sapevo che era scorretta è farlo mangiare prima di me, cosa che cambierò al più presto. ho paura che da settembre quando rimarrà di nuovo a casa da solo possa abbaiare per tutta la mattina. e sarà un bel guaio… cosa posso fare? tenere la tv accesa può aiutarlo? grazi in anticipo per la sua attenzione… e complimenti per l’ottimo sito! 😉
    gloria.

  34. Sara novembre 7, 2010 a 11:05 pm #

    Salve, ho letto tutto ciò ke lei ha scritto e spero mi sarà utile. Vorrei però 1 paio di consigli.
    La mia cucciola è un pincher di 2 mesi, è piccolissima, purtroppo non posso tenerla in casa quindi ha la sua cuccia al portico della mia casa.
    Il problema è che quando non dorme sta sempre ad abbaiare e piangere e questo accade sia di notte ke di giorno. Questa notte ha fatto una nottata intera a piangere senza stancarsi.
    Cosa posso fare per un cucciolo così piccolo?
    Se continua così dovrò darlo via a qualcuno xkè i miei genitori non lo sopportano già più.
    Grazie in anticipo.
    Sara

    • zorg87 novembre 8, 2010 a 12:31 am #

      Prendere un pinscher per tenerlo fuori in giardino è di per se una cosa inaccettabile. Tutti i cani hanno bisogno di vivere un casa con il proprio proprietario, a maggior ragione un pinscher, cane fedelissimo e che ha bisogno in modo particolare di una figura da seguire. Se poi aggiungiamo il fatto che i tuoi genitori non sopportano neanche il pianto del cane… Beh se vuoi un consiglio sincero: regalalo a chi può dargli una vita migliore! Io oltre al volpino ne ho 2 di pinscher, ti garantisco che hanno un grandissimo bisogno di condividere ogni momento con me! Molto di più del volpino!

      Gaetano

  35. Sara novembre 8, 2010 a 8:28 am #

    No non sta in giardino disperso, si trova sull’uscio della porta quindi si può dire sempre a contatto con noi.
    Poi quando esco me lo porto sempre con me.
    L’unico problema è la notte che se si sveglia non vuole stare da solo e strilla e piange.
    Ma durante il giorno è sempre con me. Sono sicura di potergliela dare uguale una vita migliore dato ke non credo che i cani, per quanto essi affettuosi, siano nati per stare nel letto del padrone.
    Grazie comunque.

    • zorg87 novembre 8, 2010 a 9:39 am #

      Prego

  36. terminetor novembre 13, 2010 a 4:53 pm #

    il mio cane ha quasi tre anni e abbaia quando nn ci sono o letto l’articolo e ho capito che ho sbagliato ad impararlo e lo viziato molto,vale anche x un cane adulto questo articolo?

    • zorg87 novembre 13, 2010 a 7:37 pm #

      Si, i cani imparano sempre, sbagliato credere che i cani smettano di imparare ad una certa et!

  37. Davide gennaio 4, 2011 a 10:23 am #

    Ciao, bell’articolo!
    Ho una femmina di pitbull di circa dieci anni.
    Da circa un anno abbiamo cambiato casa e da allora, probabilmente per i rumori diversi rispetto a quelli a cui era abituata, quando io non sono presente in casa e sente dei rumori sul pianerottolo abbaia, in modo anche piuttosto irruento. Me lo racconta il custode, che quando viene su per pulire le scale (e magari con la scopa sbatte contro lo zerbino o addirittura contro la porta) lei diventa una iena. Ho avuto modo di accorgermi di questo comportamento dopo essere uscito di casa (quando sono in casa non lo fa mai, anche se sente rumori), ed effettivamente trovo la cosa fastidiosa: vista anche la razza del cane purtroppo non è ben vista a priori e questo comportamento in mia assenza mi preoccupa molto.
    Visto che lo fa soltanto quando io non ci sono, come posso fare?! Mi sono scusato col custode e ho cercato di spiegargli che lo fa perché difende casa etc, ma ovviamente se riuscissi a trovare una soluzione starei molto più tranquillo.
    grazie!

  38. Davide gennaio 4, 2011 a 10:27 am #

    aggiungo a scanso di equivoci che tutto il discorso sulle attenzioni quando rientro già lo applico da tempo, tant’è che quando vede che sto uscendo a stento mi guarda (cioè, è abituatissima a vedermi andare via) e quando torno viene sì a salutarmi ma lo fa in modo molto pacato e comunque non la considero per i primi minuti.

  39. massimiliano aprile 4, 2011 a 12:03 pm #

    ciao io ho un pit bull che quando io non ci sono lui non riesce a stare da solo in casa e piange e abaia, e quando lo porto fuori lui tira e non riesco a passeggiare vorei sapere gentilmenta se posso risolvere il tutto grazie

  40. valentina aprile 14, 2011 a 7:14 pm #

    Buonasera a tutti!
    sono abbastanza disperata.
    Ho una cagna meravigliosa da ben 14 anni,è in perfetto stato di salute,sana vispa e dolcissima! ubbidiente (conosce i comandi “seduta e distesa”,se camminiamo in strada spesso la tengo senza guinzaglio perchè mi segue a ruota, se per caso mentre facciamo una passeggiatina vicino casa ci perdiamo,lei torna da sola fin fuori l’uscio di casa..).Davvero non potrei desiderare di meglio.
    Hlo vissuto in una casa in provincia fino a 2 anni fa e non avevo vicini di casa,quindi quando ero via non sapevo lei cosa facesse.
    Da due anni sono venuta ad abitare in centro città in un condominio…. e da qui sono iniziati i problemi.I primi periodi piangeva ed ululava addirittura in maniera straziante,poi sembrava che avesse smesso (o quantomeno forse i vicini si erano abituati??).
    Da un mese a questa parte è arrivato un nuovo vicino che mi sta dando parecchi problemi. Di giorno sono spesso in casa (se non io,qualche familiare ) ma ovviamente di sera usciamo anche tutti insieme e lei rimane sola piangendo ed ulunando in maniera esasperata. Il mio vicino di casa è venuto a lamentarsi sperro in questa settimana e oggi proprio,ha detto che prenderà ” dei seri provvedimenti” al riguardo…… non so sinceramente a cosa si riferisca,ma ho paura che voglia denunciarmi o far presente la cosa al proprietario di casa e magari potrebbe farmi richiamare o peggio..non so.

    Chicca (cosi si chiama la cagna vecchietta oramai…)vive sempre con noi in casa,dorme sul letto insieme a noi.Esce una volta al giorno la mattina preso per 20 minuti,fa i bisogni e torna a casa.Durante il giorno capita raramente che scenda 2 volte,ma capita anche che magari la porti con me al lavoro o un giorno intero in giro per negozi (come è accaduto oggi,anche per evitare richiami dal vicino rompiballe).
    Il fatto che pianga cmq,accade ogni qual volta esco di casa. Ho provato a lasciarle i croccantini o dei biscotti prima che esco,in maniera tale da farle capire che non è una punizione ma niente….
    quando mi metto le scarpe (al mattino) lei sa benissimo che sta per andare a fare la passeggiata,e mi aspetta fuori la porta,durante il giorno non vedo che ha ansia se metto un giubbino per uscire.
    Solo,quando si rende conto che sto per uscire,si mette sul divano mogia mogia… triste.
    Credo che si amolto attaccata a noi,dato che ad esempio,se io sono in bagno,o in qualsiasi stanza della casa,lei o deve stare con me (o con qualcuno altro della famiglia) oppure apre le porte,vede che ci sono,e va via…. ma la porta deve stare aperta!!!

    Vi preg datemi qualche consiglio,la amo,e potete capire che dopo 14 anni per me è come una sorella minore……..
    ma non voglio avere neanche problemi con il condominio purtroppo!

    Grazie mille in anticipo…
    Valentina

  41. massimo aprile 26, 2011 a 10:32 am #

    salve a tutti. Io ho 2 cani meticci maschi. Ho un problema enorme. Li lascio da soli tutti i giorni per un Ora poco più Ma Pultroppo al mio rientro i miei vicini mi segnalano che da quando sono uscito i miei cani non hanno smesso un attimo di abbaiare e ululare. Al mio arrivo salendo le scale li sento, Ma appena loro sentono me smettono. Non so come risolvere questo problema perché non so ancora i miei vicini quanto sono disposti a sopportare. Premetto che non sono mai stati di soli. Tutto cio e da un anno poco più. I miei cani hanno 11 anni e ho paura che ormai ce ben poco da fare per risolvere questo problema. Grazie.

  42. silvia settembre 15, 2011 a 12:00 pm #

    Buongiorno dottoressa
    Io ho grandi problemi con il mio cane, un incrocio fra un bassotto a pelo ruvido e un fox terrier di due anni.
    Da cucciolo era dolcissimo, faceva molta pipì dentro casa ma con molta calma siamo riuscite ad abituarlo a fare i bisogni fuori.
    Crescendo è iniziato ad essere molto aggressivo anche con le persone incontrate per strada soprattutto quando è tenuto al guinzaglio.
    Ogni volta che usciamo di casa siamo costrette a tirargli un biscotto per avere il tempo di uscire, altrimenti si catapulta alla porta con noi e inizia a mordere, provocando avvolte anche dei morsi profondi.
    Morde quotidianamente anche noi dentro casa se lo costringiamo a fare cose che non vuole.
    Tutti gli abitanti del palazzo si lamentano continuamente per il suo abbaglio!
    Quando lo portiamo con noi, magari in altre case, non fa altro che guardarci e piangere e portarlo al guinzaglio è diventato un incubo per quanto tira e per la sua frenesia.
    Mentre in casa prima regnava la pace, non ostante la presenza anche di un gatto, da quando il cane è presente siamo ostaggi in casa nostra!
    Spero di ricevere una sua risposta al più presto.
    Arrivederci e grazie

  43. daniela ottobre 27, 2011 a 6:06 pm #

    salve ho due cagnoline e vivo in appartamento, quando esco di casa abbaiano di continuo finchè non torno, non ti dico le discussioni con i condomini so però che hanno ragione come posso fare? Dammi un consiglio per favore altrimenti sono costretta a portarle via e non sai quanto mi dispiace

  44. Federica novembre 7, 2011 a 8:36 pm #

    ciao,
    ti espongo il mio problema.
    Ho un buldogue francese di due anni è un amore e da un pò ho preso un appartamento con un giardino tutto per lui. Il mio problema è che quando passano i vicini salta è abbaia come un pazzo tanto che loro hanno detto che è un cane impossibile
    Come posso fare con lui????
    Ti prego dammi un consiglio..non so cosa fare!!!!
    p.s.non ti preoccupare nonostante il giardino lo porto spesso a fare passeggiate per farlo sfogare!

  45. cristina dicembre 11, 2011 a 11:39 pm #

    salve abbiamo un bassotto femmina di 1 anno e mezzo molto intelligente ma anche molto viziata. il problema è che non vuole stare a casa da sola. se resta sola abbaia in continuazione disturbando tutti i vicini e mangia delle cose a caso le prime che trova probabilmente. quando ci siamo non ha mai rotto nè mangiato niente. dammi un consiglio

  46. Laura gennaio 20, 2012 a 7:13 pm #

    Salve, una settimana fa ho trovato una cagnolina di circa 3 anni (tipo segugio) investita e abbandonata sul ciglio della strada. L’ho portata a casa e la sto facendo curare ma da un paio di giorni quando sente che qualcuno della famiglia e’ in casa oppure quando ci vede andare via si dispera, piange e gratta contro la porta come una matta. Quando torno a casa la sera tardi la trovo al cancello che mi aspetta e quando entro in casa inizia a piangere disperata e vuole entrare a tutti i costi. Purtroppo non la posso portare a spasso perche ha la zampa posteriore con una frattura scomposta e rischierei di farla sforzare. Non so come devo comportarmi. Grazie per il suo aiuto!

  47. Manuela gennaio 22, 2012 a 10:36 am #

    buongiorno, ho preso una bassotta di 4 anni (circa)in un canile da una settimana. E’ diventata morbosa nei miei confronti..tanto da non poter chiudere la porta del bagno perchè si mette a piangere dietro di essa!!!premetto che a volte la sgrido con la voce dicendo “basta!”questo funziona…ma sembra che l’abbia seviziata!non posso avvicinarmi a lei senza che si faccia la pipì addosso!! e sopratutto non posso uscire di casa senza che lei pianga abbaia e ulula!!!!!purtroppo abito in un condominio….e mi hanno già ripreso più volte!!!!ho bisogno di aiuto!!!potrà migliorare la mia situazione???
    manuela

  48. maria febbraio 21, 2012 a 10:30 pm #

    SALVE HO 2 PINCHER MASCHIO E FEMMINA 9 E 6 ANNI CAMILLA LA FEMMINA É INCREDIBILMENTE AGGRESSIVA CON TUTTI QUANDO SI FA LA PASSEGGIATA É UN CONTINUO ABBAIARE VEDE UN CANE E SI RIGIRA SU SE STESSA TIRANDO CERCANDO DI ARRIVARE PER MORDERLO É DAVVERO STRESSANTE PORTARLA FUORI E VORREI UN AIUTO PER ME I MIEI CANI SONO I MIEI FIGLI QUESTO É UNO dei tanti problemi di camilla……..grazie

  49. davide febbraio 26, 2012 a 4:58 pm #

    Io ne ho 4 e quando esco abbiano tra di loro in giardino, i vicini si lamentano, che posso fare???

  50. Alfredo marzo 9, 2012 a 10:10 pm #

    Cari signori tutti,ho un incrocio con un maremmano bellissimo,buonissimo ed affettuosissimo da 5 anni.Non ho mai avuto problemi ma ora si.
    L’ho preso in consegna da un mio cugino che non sapeva a chi darlo perchè essendo nero non lo voleva nessuno (e poi si dice di voler bene agli animali?).Sono un musicista compositore e la mia professione è concentrazione e creatività.Da qualche mese il mio cane ha cominciato ad abbaiare senza sosta non permettendomi di lavorare.Le abitudini non sono cambiate(giretto,corse ecc.ecc) evidentemente è cambiato lui, e non so più che fare.
    Premetto che ci vogliamo bene entrambi, ma è diventato insopportabile.
    Che fare?Mi dispiace,ma il mio lavoro è determinante per vivere,quindi ho deciso di cederlo a chi ha la costanza di sopportare un bisogo del cane ma un grande disturbo per chi deve ascoltarlo.

  51. Maria aprile 24, 2012 a 9:28 pm #

    Ciao sono Mary ho adottato un cane di 2 anni da 3gg, un cane che ha sofferto molto lei è un bracco tedesco. Però ora ho due problemi: – uno come insegno al mio cane che la pipi si fa fuori dato che è già grande e penso abituata a farla dove vuole? io la faccio uscire spesso ma lei non fa nulla poi a casa di notte si. Lunedi in giro 4 ore non ha fatto nulla. – Il secondo problema piange quando sta da sola io non posso allontanarmi di un passo e di notte mamma mia … vi prego aiutatemi perchè io non voglio riportarla al canile i miei vicini però rompono. grazie 🙂

  52. cristina aprile 30, 2012 a 3:55 pm #

    ciao ho un meticcio americano di 3 anni…. il problema è che continua ad abbaiare e i vicini si stanno lamentando… ho provato ad ignorarlo ma non è servito ho provato a fargli fare lunghe passeggiate prima di ucire e devo dire che è megliorato così..ma adesso il problema è che facendo i turni, quando faccio 6, 14 non ho la possibilità di portarlo giù…. come devo fare???? non ci sono pastiglie calmanti o qualcosa??? fatemi sapere… cry 89

  53. Isabella maggio 6, 2012 a 5:22 pm #

    Ho 2 canine mamma e figlia di 8 e 3 anni… Abbiamo sempre abitato in appartamento… Adesso abbiamo traslocato in una casina con anche posto fuori . Il problema e’ che appena esco tempo 10 minuti iniziano a disperarsi ! Ho provato maglione mio, tv, osso ma niente di tutto ciò serve. Forse e’ presto? E’ una settimana che siamo qua ma non posso stare fissa in casa!!!!

  54. Pietro maggio 30, 2012 a 12:30 pm #

    Ma se esco di casa per 10-15 minuti e lei abbaia come mi comporto quando entro?

  55. Elisabetta maggio 30, 2012 a 4:14 pm #

    Emy maltese di 5 anni ho provato questi metodi, ma lei continua ad abbaire. Sono abbastanza disperata. Servirebbe riprovare? Grazie

  56. Selli maggio 30, 2012 a 11:32 pm #

    E’ incredibile quanta disinformazione ci sia (o si cerchi di fare) in merito all’abbaiare dei cani. Alcuni dicono che il proprietario del cane “deve stare tranquillo” perché se il cane che abbaia molesta solo un nucleo famigliare e non più di uno non c’è reato. Questo è in qualche modo vero (ammesso che non sia di notte) perché serve la potenzialità lesiva a più persone indeterminate. Ma si dimenticano sempre di dire che anche se non è reato (e quindi non è penale) è comunque un illecito civile, che porta a dover versare un risarcimento alla persona disturbata/danneggiata (anche se solo una) oltre all’obbligo di adottare provvedimenti.
    Quindi, facciamo chiarezza.
    Se il cane che abbaia danneggia o potrebbe danneggiare più persone indeterminate –> reato (penale) con pene aspre e solitamente applicate.
    Se il cane abbaia di notte (e disturba anche una sola persona) —> disturbo della quiete pubblica quindi reato (penale) con pene meno aspre ma sempre applicate.
    Se il cane abbaia di giorno/infastidisce solo una persona o una sola famiglia —> di fronte alla querela della persona danneggiata il padrone dovrà versare un risarcimento e il giudice lo condannerà ad adottare concreti provvedimenti per eliminare il disturbo (fino all’allontanamento coatto dell’animale).

    Venendo alla tua domanda,
    non so quale sia il modo migliore per far smettere di abbaiare un cane. So però che ci sono corsi cinofili in merito e anche sistemi da adottare in casa (come insonorizzare la stanza dove il cane viene chiuso quando rimane solo o simili). Possono essere rimedi costosi, ma ricordati che nessuno è tenuto a sopportare il tuo cane e il suo abbaiare.

  57. Valentina giugno 8, 2012 a 11:15 am #

    Salve a tutti, per prima cosa complimenti per il sito!!! Ho un grandissimo problema con la mia cagnolina Venere che adesso ha 7 mesi. Sono disperata perchè ogni volta che esco e la lascio da sola ulula piange e abbaia. Quando l’ho presa Al canile aveva 3 mesi circa e fin da subito abbiamo provato a lasciarla da sola ma dall’inizio alla fine non smette un attimo di ululare oltretutto quando torno ha il fiatone da quanto ha abbaiato, e si nota lo stress che ha per il fatto di essere rimasta da sola. Io in questo momento purtroppo non lavoro ma spero di trovarlo presto e sono terrorizzata all’idea di lasciarla da sola per minimo 5 ore. Lei esce 3 o 4 volte al giorno per circa 15/20 minuti. Quando siamo in casa è una cagnolina bravissima non ha mai fatto danni ha imparato fin da subito a fare i suoi bisogni fuori. Quando non ci siamo non combina niente ma come ho detto prima abbaia. Ho provato a seguire i tuoi consigli e questo lo faccio da 2 mesi perchè per provare ad abituarla la lascio sola tutti i giorni per una mezz’oretta o al massimo 45 minuti, visto che i vicini si sono già lamentati. Vi prego avete qualche altro consiglio? E qualcuno è riuscito a risolvere il problema ? Sono disperata!! Grazie

  58. Emanuele luglio 14, 2012 a 6:50 pm #

    Ciao mi chiamo Emanuele,ho comprato da un paio di giorni un cucciolo di 2 mesi di razza rottwailer.io vivo in un condominio ma sono proprietario di un garage sotto il condominio e quindi ho deciso di tenerlo li ma alcune persone del condominio non sono tanto d’accordo (comprensibilmente) perchè il cucciolo piange e ulula fortissimo anche per tutta la notte, tanto è vero che questa notte ho dovuto dormire con lui in garage per farlo smettere ma con la luce accesa con la luce spenta continuava,facevo la prova di lasciarlo da solo ma come richiudevo il garage sembrava un lupo….devo dirti anche ke con il garage fino a tardi ore sono costretto per forza di cose di prendere il motorino causando forse anche qualche malessere al cucciolo,in poche parole non ha proprio nessuna intenzione di rimanere da solo può essere dal fatto che quando lo preso era ancora con i suoi fratelli???e poi ho notato ke fin da subito questo cucciolo ha sempre tenuto la coda tra le gambe causandomi anche dispiacere……potresti gentilmente darmi qualche consiglio???aaaahhhh dimenticavo di dirti anche che quando lo porto a passeggio mi viene sempre dietro sembra la mia ombra ma alcune volte prende iniziative e va dove gli pare….ti chiedo gentilmente di aiutarmi mi dispiace vedere questo bellissimo cucciolone cosi.Ciao aspetto i tuoi consigli GRAZIE in anticipo.

    • zorg87 luglio 15, 2012 a 12:43 am #

      Credo che la soluzione migliore sia rivolgerti ad un centro cinofilo e chiedere una mano ad un educatore professionista 🙂

      Gaetano Pirulli Lega Nazionale per la Difesa del Cane – sezione di Turi (BA) Tel. 3486466874

  59. Cipobolt agosto 3, 2012 a 8:12 am #

    Ciao Gaetano, da 15 giorni ho una cagnolina che sembra essere un incrocio tra un pincher e un cirneco dell’etna. Ha 6 mesi e da piccola credo sia stata maltrattata: ha paura dei bastoni (quindi ha paura anche quando spazzo la casa), teme le macchine (se ne passa una mentre passeggiamo schizza proprio di lato, terrorizzata) e siccome fino a 15 giorni fa viveva assieme ad altri cani credo proprio che senta la solitudine. Io e il mio ragazzo siamo due studenti e quindi siamo spesso in casa, ma vorremmo che lei comunque si abituasse a stare da sola senza fare troppa confusione. Così abbiamo cominciato a fare come dici tu, quindi a ignorarla quando usciamo e a ignorarla quando entriamo. Controlliamo che giochi anche da sola in modo che si senta svincolata dalla nostra presenza, a volte stiamo in casa a leggere in assoluto silenzio, così che lei si abitui ai rumori della casa e capisca che non c’è differenza se noi ci siamo o no. Tendenzialmente è un cane dominante, perciò nei limiti del possibile ci stiamo impegnando a farla mangiare dopo di noi, a farla entrare o uscire da una stanza dopo di noi, a imporle di non entrare in alcune stanze (il bagno e la camera). Portarla a spasso è ancora un po’ complicato, ma sto provando a farla stare al passo con noi attirandola indietro con dei croccantini che tengo in una mano: si stanca quasi subito, ma non demordo. Vedo che impara molto in fretta! La stiamo anche abituando alla macchina, che lei non ama molto, perciò cerchiamo di portarla spesso con noi perché comprenda che non c’è da avere paura. Il problema però è questo: quando usciamo lei abbaia. Magari una ventina di minuti al massimo nell’arco di tre ore, ma abbaia. Sono stata sotto casa a sentire e ho capito che lei ti cerca un attimo in casa, poi non vedendoti abbaia. Non so come fare, stiamo continuando ad applicare quelle regole di ignorarla, ma sembra che per lei sia comunque un trauma quando usciamo. Ho capito che i 20 minuti in cui abbaia (ma a volte sono anche solo 5 o 10) non sono tre ore, ma vorrei che fosse un cane sereno. Quando torniamo è lì che ci aspetta davanti alla porta. Fa la stessa cosa quando andiamo in bagno: si siede nel tappetino che c’è vicino alla porta chiusa e aspetta… Il metodo alternativo che proponi in un altro tuo intervento non funziona, è un cane piuttosto testardo e in quei momenti la paura vince sull’obbedienza (sulla quale comunque c’è ancora molta strada da fare!). Grazie mille

    PS: lunedì partiamo con lei per il mare per 15 giorni. In quei giorni lei sarà sempre con noi, per ovvi motivi. Secondo te questo può comportare che si disabitui dallo stare da sola? 😦

    • Cipobolt agosto 3, 2012 a 8:52 am #

      Ciao Gaetano, da 15 giorni ho una cagnolina che sembra essere un incrocio tra un pincher e un cirneco dell’etna. Ha 6 mesi e da piccola credo sia stata maltrattata: ha paura dei bastoni (quindi ha paura anche quando spazzo la casa), teme le macchine (se ne passa una mentre passeggiamo schizza proprio di lato, terrorizzata) e siccome fino a 15 giorni fa viveva assieme ad altri cani credo proprio che senta la solitudine. Io e il mio ragazzo siamo due studenti e quindi siamo spesso in casa, ma vorremmo che lei comunque si abituasse a stare da sola senza fare troppa confusione. Così abbiamo cominciato a fare come dici tu, quindi a ignorarla quando usciamo e a ignorarla quando entriamo. Controlliamo che giochi anche da sola in modo che si senta svincolata dalla nostra presenza, a volte stiamo in casa a leggere in assoluto silenzio, così che lei si abitui ai rumori della casa e capisca che non c’è differenza se noi ci siamo o no. Tendenzialmente è un cane dominante, perciò nei limiti del possibile ci stiamo impegnando a farla mangiare dopo di noi, a farla entrare o uscire da una stanza dopo di noi, a imporle di non entrare in alcune stanze (il bagno e la camera). Portarla a spasso è ancora un po’ complicato, ma sto provando a farla stare al passo con noi attirandola indietro con dei croccantini che tengo in una mano: si stanca quasi subito, ma non demordo. Vedo che impara molto in fretta! La stiamo anche abituando alla macchina, che lei non ama molto, perciò cerchiamo di portarla spesso con noi perché comprenda che non c’è da avere paura. Il problema però è questo: quando usciamo lei abbaia. Magari una ventina di minuti al massimo nell’arco di tre ore, ma abbaia. Sono stata sotto casa a sentire e ho capito che lei ti cerca un attimo in casa, poi non vedendoti abbaia. Non so come fare, stiamo continuando ad applicare quelle regole di ignorarla, ma sembra che per lei sia comunque un trauma quando usciamo. Ho capito che i 20 minuti in cui abbaia (ma a volte sono anche solo 5 o 10) non sono tre ore, ma vorrei che fosse un cane sereno. Quando torniamo è lì che ci aspetta davanti alla porta. A volte ci fa le feste, a volte vedi proprio che le basta constatare che siamo rientrati e poi se ne va per gli affari suoi… Fa la stessa cosa quando andiamo in bagno: si siede nel tappetino che c’è vicino alla porta chiusa e aspetta…
      Il metodo alternativo che proponi in un altro tuo intervento non funziona, è un cane piuttosto permaloso e testardo e in quei momenti la paura vince sull’obbedienza (sulla quale comunque c’è ancora molta strada da fare!). Grazie mille

      PS: lunedì partiamo con lei per il mare per 15 giorni. In quei giorni lei sarà sempre con noi, per ovvi motivi. Secondo te questo può comportare che si disabitui dallo stare da sola?

  60. beatrice agosto 7, 2012 a 12:05 pm #

    ciao a tutti! Ho bisogno di un consiglio per il mio cucciolo… I miei si sono separati da poco e io sono andata a vivere con mia madre in un appartamento al pian terreno. Poichè mia madre non riesce a superare la separazione e poichè siamo grandi amanti degli animali (avevamo anche una labrador e il cucciolo che ora sono rimasti con mio padre e mio fratello) abbiamo deciso di prendere un cucciolo di cocker. La signora che ce l’ha dato ci ha subito detto che non era abituato a stare da solo, anche se ogni tanto capitava per un paio d’ore di uscire ma era sempre in compagnia della mamma e di altri 5 gatti (premetto che anche io ho una gattina che si è affezionata tantissimo al cocker). Il cucciolo è affettuosissimo con tutti e inzialmente quando capitava di lasciarlo solo piangeva per qualche minuti vedendoci uscire e poi si calmava. Ultimamente è cambiato qualcosa: tutte le mattine io e mia madre usciamo per andare a lavorare e io mi assento per 4 ore circa; durante questo tempo, non sempre ma la maggior parte delle volte, il cucciolo piange fino a quando non torno a casa. questo capita anche se mi allontano per solo un minuto e lui rimane in compagnia o di mia madre o di qualche mio amico. Ora gli inquilini del piano di sopra ( due signori che si lamentano per qualsiasi cosa) hanno iniziato a fermarmi e addirittura a “minacciarmi” di chiamare i carabinieri se il cane piange ancora; inoltre io ,tutte le mattine, se esco dalla porta e sento il mio cucciolo piangere mi prende l’angoscia e la tentazione di tornare in casa. La mia domanda è: possono davvero chiamare i carabinieri se il cucciolo piange? Perchè mi hanno detto che se un cane “disturba di giorno non si può dire niente ma se disturba di notte si. E’ vero? Come faccio a fargli capire che non lo abbandono e che non deve piangere di continuo?

  61. Rosaria agosto 12, 2012 a 2:55 pm #

    Mi scusi per il disturbo,
    Io ho lo stesso problema e cioè non vuole stare da sola.e una maltese di 4mesi ,per strada e silenziosa ma vuole stare sempre in compagnia quando e a casa!
    Ma si comporta come un maschio e cioè monta.
    Può essere che vuole far capire che ha fame o che vuole uscire?
    Grazie

  62. Simona agosto 15, 2012 a 12:10 pm #

    Salve, bel sito complimenti davvero!
    Anche io ho purtroppo questo problema, mi sento un po padrone-eremita. Il mio cagnolino e’ un cavalier king di due anni, purtroppo e’ gia abbastanza grande da provare ad insegnarli qualcosa ma sta comunque nel passaggio da cucciolo a maturo e molti dicono che sono ancora in tempo. Il mio cane non vuole mai rimanere da solo, anche quando un membro della famiglia va via lui sta sempre attento a percepire ogni movimento ed aspetta con ansia finche uno di noi non arrivi. Purtroppo da piccolo ha avuto la parvovirus, come primo cane ed ignoranti in materia ci siamo visti un cane morente e sofferente da spingerci, attraverso le cure, a stargli sempre vicino questo ha favorito un attaccamento particolare a tutti e quattro i componenti della mia famiglia. Purtroppo il cane non e’ mai stato lasciato solo a casa ma ci stiamo accorgendo che non possiamo piu uscire se non lo portiamo dietro, che siamo vincolati a fare turni vari. Il bene che vogliamo al nostro Eddy e’ tanto grande da aver sbagliato a trattarlo piu da bambino che da cane ma spero di non essere in ritardo per insegnarli almeno di stare da solo a casa. Abbiamo provato piu volte, lasciandogli giochini e qualche volta anche qualche indumento per l’odore ma niente, purtroppo abbaia sempre. Sono in ritardo oppure posso ancora recuperare cio che, per inesperienza, abbiamo sottovalutato? Se si, mi date un consiglio su come posso rimediare?
    Ps. E’ comunque il nostro primo cane

  63. Elisa settembre 23, 2012 a 7:26 pm #

    Salve… Ho una bassottina di 8 mesi e abito in un condominio quindi è molto difficile fare questo tipo di esercitazione.
    Sono molto severi e non gli importa nulla che il cane deve imparare!
    Abbaia sempre quando sta sola. Io non sò più cosa fare.
    Provo a chiamare un educatore oppure prendo un gatto sperando che la sua compagnia gli faccia smettere di abbaiare?

  64. Alessio ottobre 28, 2012 a 12:24 am #

    Ciao il mio problema e che quando uaciamo tutti di casa il cane sta dormendo quando poi torniamo piange fa chiasso e lo fa anche quando rimane da solo… Lo dicono i vicini.. Sono molto preoccpato credo dovro trovare un altra soluzione o mi vedro costretto a portarlo al canile. Vi prego aiutatemi .
    Alessio

    • zorg87 ottobre 28, 2012 a 8:44 am #

      Ciao Alessio, stai seguendo i consigli elencati nella guida?

      Gaetano Pirulli Lega Nazionale per la Difesa del Cane – sezione di Turi (BA) Tel. 3486466874 facebook.com/legadituri

  65. Simona novembre 5, 2012 a 6:30 pm #

    Si è vero forse ignorarlo gli fa bene però la mia ha una situazione particolare e stata 7 mesi chiusa in gabbia in un negozio e bravissima però piange,abbaia, ulula e gratta la porta quando esco non so cosa fare io faccio turni in fabbrica 6-14 oppure 14-22 voglio dei consigli su come comportarmi

  66. anna novembre 20, 2012 a 6:22 pm #

    Buon pomeriggio!
    Complimenti per il sito, davvero utile!
    Sabato andrò a vedere un cucciolo di bassotto nano pelo duro, con l’idea di portarlo a casa per Natale, così potrò avere qualche giorno per stare con lui.
    Il cane starà solo in casa di giorno ( a parte due volte a settimana che viene una signora) e il we che sarà sempre con noi, quindo vorrei sapere se vale la pena stare due settimane con lui e poi iniziare ad andare al lavoro oppure abituarlo da subito a stare solo.

    Ho un piccolo terrazzino, conviene abituarlo a fare i suoi bisogni fuori mettendo una gattarola?

    Grazie mille davvero!
    Anna

    • zorg87 novembre 20, 2012 a 9:39 pm #

      Ciao Anna. È probabile che il cucciolo soffra di ansia da separazione, dopo 2 settimane passate a stretto contatto con te. Comunque, essendo cucciolo, è un trauma che dovrebbe superare in fretta. Per quanto riguarda il terrazzo… Il cane ha bisogno di continui stimoli! Fargli fare i bisogni fuori e privarlo delle sue 3 uscite quotidiane può essere molto stressante per il tuo cane, soprattutto perché è un bassotto, quindi un cane selezionato per stare ore e ore a caccia! Pensa bene prima di prendere una decisione così importante come quella di adottare un cane. Sei disposta a cambiare la tua vita in base alle sue esigenze? Sei disposta a farlo per almeno 10/15 anni?

      Gaetano Pirulli Lega Nazionale per la Difesa del Cane – sezione di Turi (BA) Tel. 3486466874 facebook.com/legadituri

      • Johnny dicembre 22, 2012 a 9:29 am #

        Ciao!

        9 mesi fa mia moglie ed io abbiamo adottato un incrocio tra un Labrador ed un Bracco. Sulla carta dell’ASL c’è scritto che Charlie (lo chiamavano Ciclone…poi ho capito per quale motivo…) è nato a Gennaio 2008. Al canile mi avevano detto che aveva 1 anno. Due veterinari invece, dopo averlo visitato mi hanno detto che non ha più di due anni…io sinceramente non so cosa pensare. Fatto sta che Charlie quando lo lasciamo da solo in casa piange, abbaia, ulula…e sfonda l’appartamento! Sono costretto a chiudere tutte le altre stanze. Lo lascio in salotto, ha molto spazio. Ha lì la sua cuccia, coperta, giochi e acqua. Ho deciso di tenerlo d’occhio tramite Skype quando lo lasciamo da solo così da capire cosa fa esattamente. Distrugge tutto ciò che gli capita a tiro…non riesco a quantificare i danni. Fa anche la pipì per terra dopo un po’. All’inizio lo lasciavamo in balcone dive aveva cmq il suo spazio e le sue cose…ha distrutto tutto a che lì. Quando c’è in casa qualcuno con lui, è bravissimo, a volte mi dimentico di avere un cane! Ad ottobre mia moglie ed io siamo stati via cinque giorni e mia sorella co ha fatto il favore di venire a stare a casa nostra per badare a Charlie. Anche con lei ha sempre fatto il bravo quando erano in casa insieme!
        Per quanto riguarda le passeggiate, in estate lo portiamo fuori 4 volte al giorno, in inverno 3 volte. Lo facciamo correre, sfogare. Quando simo in giro è sempre super agitato, tira da far paura, vuole stare sempre avanti. Se gli tolgo il guinzaglio, si prende 4-5 metri di vantaggio ma se lo richiamo lui torna indietro ma dopo qualche secondo si riprende il suo vantaggio. Se rimane al guinzaglio, invece, non fa altro che tirare…specialmente quando vede in giro altri cani. Io non so più che fare (oltre a riparare tutti i suoi danni anche se mici vorrà un mutuo!!). Poi fa le feste a tutte le persone che incontra (anche gli sconosciuti), è una cosa incredibile.
        I primi mesi Charlie dormiva per o fatti suoi in salotto e noi tenevamo la porta della camera da letto chiusa. Una sera invece ha iniziato a la tardi davanti alla porta della nostra camera perché voleva enorme a dormire con noi (non sul letto, semplicemente voleva dormire nella nostra stessa camera da letto). Altrimenti iniziava a fare pipì in giro!
        Al canile mi avevano detto che l’aveva portato lì la polizia dopo averlo sequestrato ad un signore che lo maltrattava. Io a questo punto ci credo poco. Me lo hanno detto per buttarla sul tragico e per toglierselo di torno. Già il nome CICLONE la dice lunga!
        Sia chiaro, noi non siamo assolutamente pentiti do averlo adottato. Gli vogliamo un bene immenso.
        Fatto sta che per colpa sua, per adesso siamo senza telefono fisso e citofono perché ha distrutto i fili!

        Ti prego aiutaciiiii!!!

        Grazie!
        Johnny

  67. Salvo gennaio 2, 2013 a 12:13 pm #

    Grazie mille, per me e’ diventato in grosso problema, spero di risolverlo presto!

  68. giovannina gennaio 7, 2013 a 3:17 pm #

    Ho un cane di 7 mesi quando vado al lavoro e la bimba a scuola lui inizia a piangere e fa anche qualche dispetto cosa posso fare ? Io non lo vorrei darlo via ma non so come fare abito in un condominio di due famiglie grazie per adesso

  69. Lucia gennaio 21, 2013 a 9:26 am #

    Salve, ho un cane metticcio di taglia media-piccola che ha circa 9 anni.
    si chiama Igor e da quasi una settimana nn cu fa dormire! Piagnucola in continuazione , è sempre eccitato e sta sempre dietro la porta quasi che vorrebbe uscire SEMPRE!! È diventato insopportabile, sta con la lingua di fuori, orecchie tirate indietro e ulula o piange SEMPRE. quando non ci siamo peggio! Premetto che dorme nella stanza con mia mamma..ed esce 3-4 volte al gg. che devo fare???

  70. Alice Girardini febbraio 28, 2013 a 10:42 am #

    Bellissimo sito intanto, complimenti!!! Le spiego il mio problema… ho un cane di un anno e mezzo che quando esco oppure usciamo da casa abbaia, ulula, piange e al nostro ritorno è completamente bagnato (sbava un sacco) e gratta tutti i serramenti e la porta fino a distruggerli. Il cane esce 3/4 volte al giorno, lo portiamo al campo per cani che è qui vicino a casa… sono disperata perché non riesco mai ad uscire di casa per paura che distrugga tutto… in più sono in gravidanza tra poco dovrò partorire se mi si rompono le acque di notte e devo lasciarlo solo mi viene male!! Provo più volte al giorno mettere il giubboni la borsa ecc e fare finta di uscire…quando torno mi metto in un angolo perché lui continua a saltarmi addosso e non lo considero fino a quando non si calma…gli stiamo dando anche lo zylkene prodotto naturale perché si tranquillizzi ma qui non cambia nulla…cosa posso fare? Aiutoooo

  71. Trone22 marzo 1, 2013 a 5:34 pm #

    Salve a tutti, ieri mi hanno regalato un cane incrocio di Labrador e Pastore Tedesco ha soli 7 mesi ed è femminuccia. I proprietari di questo cane lo tenevano dentro casa e cosi nel corso dei 7 mesi hanno deciso di regalarlo perchè con il tempo si faceva sempre più grande… Così sapendo che lo regalavano me lo sono preso ed è stato con me tutta la giornata dentro casa, adesso però il problema è che mia mamma non vuole il cane in casa e deve abituarsi a stare fuori in giardino, gli ho fatto una gabbia accogliente con cuccia acqua e cibo, ma abbaia e fino ad adesso abbaia… Come devo fare per farla stare tranquilla??!!!

    • zorg87 marzo 1, 2013 a 6:17 pm #

      Trova una famiglia che lo tenga un casa. Il cane in giardino soffre parecchio, soprattutto se chiuso in un recinto. Il cane è un animale da branco.

      Lega nazionale per la difesa del cane – sezione di Turi (BA) Info – 3486466874 facebook.com/legadituri

  72. Simona marzo 11, 2013 a 6:04 pm #

    Ciao! E’ interessantissimo il tuo post!!
    Come tanti altri, ho bisogno di sentirmi rassicurare… Ti sarò grata per questo!
    10 giorni fa ho preso una meticcia in un canile.
    I primi due giorni sola a casa, ha abbaiato tutto il tempo.
    Poi il veterinario mi ha suggerito l’adaptill (diffusore che rilascia feromoni materni) e magicamente il cane ha superato lo stress.
    (considera che sta solo in casa per tre, quattro ore).
    Oggi, che è lunedì, ha ripreso ad abbaiare.
    Nonostante il diffusore…
    Credo sia dovuto al fatto che abbiamo passato il fine settimana assieme… E che lei, non si sia ancora abituata.
    Esco 4 volte al giorno per almeno mezz’ora.
    La ignoro sia quando esco di casa che quando rientro.
    Eppure, oggi ha ripreso a farsi sentire.
    E mi dispiace per lei….
    Ora sto provando a farle dissociare la giacca dalla passeggiata…
    Aiuto…
    Grazie mille per quanto potrai dirmi
    ciao
    Simona

    • zorg87 marzo 12, 2013 a 8:14 am #

      Ciao Simona, nel giro di qualche giorno il cane supererà il trauma. Aspetto tue notizie!

      Lega nazionale per la difesa del cane – sezione di Turi (BA) Info – 3486466874 facebook.com/legadituri

  73. Jessica marzo 12, 2013 a 1:05 pm #

    Ciao,
    eccomi sono io!!! Quella che deve uscire per forza con il cane a fare qualsiasi cosa perchè di rimanere da sola in casa non ne ha proprio l’intenzione. Abbiamo già provato a fare tutto quello che c’è descritto ma niente la mia Beagle di quasi 9 mesi abbaia e piange tutto il tempo fino a che non torniamo a casa. L’abbiamo presa a fine Gennaio da un’associazione che l’aveva tolta da un precedente padrone che la teneva rinchiusa in terrazza tutto il tempo e lì lei faceva tutti i suoi bisogni, dormiva, mangiava ecc. Abituarla a fare i bisogni fuori è stato semplice e l’ha capito subito dopo una settimana che era con noi ma infatti è una canina molto intelligente basta dirle una volta ‘No’ e la smette subito e non lo fa più. Io sono in cerca di lavoro i miei lavorano e poi c’è mia sorella che va a scuola ormai lei è abituata ai nostri orari solo che se usco io o mia mamma (siamo le persone con cui sta la maggior parte del tempo) inizia a piangere anche se c’è qualcun’altro in casa e se proprio la lasciamo sola inizia a ululare abbaiare e i miei vicini si stanno lamentando ed io non so proprio cosa fare 😦 Premetto però che molto spesso quando devo uscire per qualche ora e magari lei non può venire la lascio in macchina e lei sta buona a dormire senza ne piangere ne abbaiare. Perchè in macchina da sola ci resta e a casa non ne vuole proprio sapere???? Ti prego aiutatemi perchè ormai noi dipendiamo da lei e non usciamo più se non siamo sicuri che c’è qualcuno in casa.

  74. Marco marzo 12, 2013 a 11:59 pm #

    Ciao, ho un lupo italiano femmina di circa 6 anni. Da 2 giorni è ritornata con me dopo un anno di stallo da 1 amico. Ora il problema: qudno resta sola , mattino circa 5 ore e pomeriggio circa 5 ore, abbaia in continuazione. Cosa posso fare per evitare che dia fastidio ai vicini ? Nn vorrei privarmene poichè già l’ho tolta dal canile, riportarcela sarebbe il colpo di grazia!! Dammi una soluzione, per favore, URGENTE!! Garzie fin d’ora, Marco.

    • zorg87 marzo 13, 2013 a 10:29 am #

      Ciao Marco, ti consiglio di rivolgerti ad un educatore di zona e di iniziare un percorso di rieducazione, sicuramente ne trarrete beneficio.

      Lega nazionale per la difesa del cane – sezione di Turi (BA) Info – 3486466874 facebook.com/legadituri

  75. Arianna marzo 29, 2013 a 12:43 am #

    Ciao,ho una pinscherina di un anno che fin dall’inizio mi ha dato problemi. All’inizio essendo cucciola e avendo cambiato ambiente da poco,non mangiava in nostra presenza e faceva pipi e cacca ovunque! Ho provato con il portarla fuori a intervalli regolati specialmente dopo i pasti dandole un biscottino-premio quando la facrva fuori..qsto pero non e bastato cosi ho riempito casa di traversine apposite per animali..anche qui sembrava fare di proposito i suoi bisogni sia sulla traversina sia sul pavimento. Ho acquistato un disabituante per cani che sembrava funzionasse dopo la prima applicazione..ma gia alla seconda un fallimento..a quel punto ero sfinita xke nel frattempo erano passati mesi e io non ne potevo piu di pulire pipi e pupu dappertutto!ho iniziato (sbagliando,lo ammetto)con le sculacciate .. nientw da fare..alla fine sono rimasta incinta e per problemi dovuti alla gravidanza ho affidato la mia cagnolina ai miei che vivono in campagna. Devo dire che si e ambientata molto bene e si e abituata a dormire con il nostro pastore del caucaso anche se persino li dava problemi con i bisogni che faceva ovunque,anche in fobdo alle scale. Ora,la mia domanda e questa: dato che voglio riportarla a casa mia,come faccio a farla dormire da sola?vuole molte coccole, e vuole anche dormire nel lettone con noi! Premetto che nn faccio dormire nemmeno mia figlia con me e che nn dormira mai nel mio letto,come faccio a farle capire qual e il suo posto? E per i bisogni come faccio?

  76. Bravi Marina aprile 10, 2013 a 8:59 pm #

    ciao, sono a dir poco “disperata” ho due beagle femmine Maggye di 5 anni e Margot 4 e mezzo oltre la micia Sofy. Da un pò do tempo a questa parte Maggye, la prima arrivata e capo branco ovviamente, quando esco al mattino al lavoro ulula come una pazza. Credo di averle provate tutte..dal lasciare tele e luce accese- uscire e entrare varie volte- non calcolarla al rientro- parto alle 6,30 e mi sono ridotta persino ad alzarmi alle 4 x portarla fuori a camminare x stancarla ma non è servito a niente, premetto che in 5 anni non mi ha mai dato nessun problema sono affiatatissime tutte tre. Non so cosa sia successo ma so che se continua cosi di sicuro vado in esaurimento. Non so più che fare x favore datemi un consiglio x risolvere questo problema che persiste da un po di mesi ormai. Le sto dando Anxitane da un mese a questa parte, mi è stato consigliato di dare queste pasticche almeno x 2 mesi ma vedo che la cosa non funziona. Aiuto!!!!! Cos’altro posso fare?

  77. Dogo 89 maggio 1, 2013 a 10:32 pm #

    Salve il mio cane, un dogo argentino di sei anni, appena torno a casa di sera dopo che gli do la pappa e rientro in casa (perchè il cane vive il giardino) ulula, e così va avanti tutta la notte…. Come posso fare ????

  78. stefania maggio 13, 2013 a 8:39 am #

    Buongiorno. Da dicembre 2011 ho un volpino. Da agosto viviamo insieme, perchè all’inizio non avevo possibilità di tenerlo ed è per questo che viveva con il mio compagno e sua madre. Quest’ultima gli permetteva di fare tutto.
    Ha un anno e mezzo ormai. Dovrebbe essere diventato adulto. Ha imparato a non fare più i bisogni in casa. Non ci speravo più. Il suo unico e insormontabile problema è quello di abbiare quando io o il mio compagno usciamo. All’inizio lo lasciavamo in giardino, ma poi , viste le lamentele dei vicini, abbiamo deciso di lasciarlo in casa. Le ho provate tutte. Tra l’altro rimane da solo quasi tutti i giorni. Ma non riesce proprio ad abitursi. Dalle registrazioni fatte noto che abbaia anche quando non c’è un vero motivo. Se è in giardino ed io sono in casa non abbaia. Ma appena vede la porta che si apre succede il finimondo. Il problema è davvero serio perchè tra qualche settimana inzieremo entrambi a lavorare al mattino presto, intorno alle 5. Quando potevamo lo portavamo a casa della “nonna”. Ma ora che non possiamo cosa ci resta da fare?? Sembra non volermi ascoltare. Sono disperata!
    Spero in una vostra risposta.
    Grazie e buona giornata.
    Stefania

  79. Ciro maggio 18, 2013 a 10:10 pm #

    Salve,io ho un corso maschio di tre anni e vive su un terrazzo coperto e non al livello dell’abitazione,quando torno dal lavoro abbaia,gli faccio fare la passeggiata e appena lo risalgo abbaia,all’improvviso durante la notte abbaia,mi hanno consigliato di tenerlo in casa almeno di notte ma peggio ancora ora abbaia anche quando sono a lavoro e ogni sua sfuriata dura almeno un ora poi se vuole se mi va bene si calma,sono disperato non so che fare.

  80. Roberta maggio 22, 2013 a 11:09 am #

    Buongiorno,

    ho un incrocio di pastore tedesco maschio di 3 mesi bravissimo, giocherellone che però non si staccherebbe mai da noi (me e il mio ragazzo).
    Esce molte volte al giorno minimo 4 , è molto socievole con tutti ma quando siamo in casa ci segue ovunque addirittura in bagno se chiudi la porta e lo lasci fuori inizia a piangere ed ad abbaiare.
    Abbiamo provato a uscire di casa per un po e rientrare senza considerarlo, non guardarlo e calcolarlo prima di uscire, giocare con le chiavi e sederci sul divano col giubbotto, ha un mio indumento, gli lasciamo la televisione accesa con un volume moderato che non gli dia fastidio… ma niente…. continua ad abbaiare per un oretta o due (considerando il fatto che sta a casa da solo solo quando andiamo a lavorare e facendo i turni sta al max 4/5 ore da solo).
    Non sappiamo come comportarci.
    Ascolta abbastanza per essere un cucciolo il NO è una parola che capisce MOLTO bene.
    Inizia a fare anche dispetti, fare i bisogni in casa e tipo ieri ha morso le canaline a muro con i fili dentro!! E’ pericoloso anche per lui perchè sono cavi di corrente…
    Lo chiudiamo in soggiorno (la stanza è grande soggiorno + un grosso cucinino) perchè è l’unica stanza che non comunica con i muri dei vicini che si sono lamentati solo una volta ma iniziano anche loro a fare “dispetti” (lasciarci l’ascensore aperto quindi dobbiamo farcela a piedi per 7 piani… non è molto carino..).

    Lei avrebbe altri consigli?

    Un addestramento potrebbe aiutarlo?

    Scusi se mi sono dilungata troppo, ma è una situazione che ormai non sappiamo più come gestire.

    La ringrazio anticipatamente.

  81. Alessia giugno 3, 2013 a 10:24 am #

    Io ho un cane taglia medio grande, incrocio pastore tedesco, l’ho preso un mesetto fa al canile….dove è stato per circa 3 anni, ora ne ha circa 9.
    E’ bravissimo..non ha problemi con gli altri cani, va d’accordo con tutti e anche con le persone e bambini è affettuoso….in casa non da problemi perchè non sporca e fa regolarmente i bisogni in giardino oppure durante i giri (esce 4/5 volte al giorno).

    Il problema è quando usciamo…inizia ad abbaiare quando usciamo, non ha una voce molto squillante quanto più roca, però se inizia ad ululare si sente….i miei vicini hanno quasi tutti il cane e quindi non hanno manifestato fastidio, sono stati abbastanza comprensibili ben sapendo dalla situazione da cui arriva il cane.
    Finchè ieri un deficente del piano di sopra ha buttato acqua nel giardino, solo perchè Kim è uscito ad abbaiare ad un gatto…..
    Io non so effettivamente se Kim abbaia tutto il giorno oppure no, perchè quando sia io che il mio ragazzo arriviamo a casa non si sente abbaiare.
    Oggi ho provato ad uscire di casa e aspettare cinque minuti e ha abbaiato, allora sono entrata e gli ho gridato basta, e sono uscita…lui dopo poco ho sentito che ha fatto un abbaio debole, così sono rientrata e di nuovo basta…..sono uscita e sono stata li fuori per 10 minuti e non si è sentito.

    Grazie. 🙂

    • zorg87 giugno 4, 2013 a 12:52 am #

      🙂

      Lega nazionale per la difesa del cane – sezione di Turi (BA) Info – 3486466874 facebook.com/legadituri

      • Marzia settembre 21, 2013 a 2:14 pm #

        ciao a tutti sto tentando di educare la mia Camilla inoltre oggi le ho comprato un collare che rilascia ferormoni in maniera tale che la sua ansia da separazione si attutisca tra 30 giorni vi dirò se ha funzionato

  82. gelatoevaniglia giugno 11, 2013 a 11:47 am #

    Buongiorno!
    immagino che sto per raccontarle il millesimo caso di cane che piange quando lasciato solo. Il mio cane è un incrocio maschio di pastore-tedesco di ormai 6 anni. L’ho preso quando aveva solo 1 mese perché la “padrona” della madre non aveva la possibilità di tenere per più tempo una cucciolata di ben 13 cuccioli, anche per una questione di spazio e di mezzi. Immagino che il primo motivo scatenante della sua “ansia da separazione” sia stato proprio questo. E’ un cane molto buono, intelligente e giocherellone. è ubbidiente e molto emancipato, lo portiamo fuori molto spesso per lunghe passeggiate che iniziano con una camminata al guinzaglio di circa 10 minuti per arrivare ad un parco e lasciarlo libero talvolta anche per 3 quarti d’ora. Mediamente esce 4 volte al giorno di cui 3 da 15 min circa e una comprendente il giro nel parco. Inoltre, 2 o 3 volte a settimana vado a correre nei campi e lo porto con me e resta sempre molto ubbidiente quando lo richiamo. Con gli altri cani che incontra è molto buono da libero (mai un attacco) mentre se è al guinzaglio più o meno abbaia a tutti i maschi. E’ un cane indiscutibilmente dominante con gli altri cani ma con gli esseri umani non ha mai mostrato nemmeno un accenno di violenza. Il grosso problema, però, resta il fatto di lasciarlo solo in casa: nei primi anni di vita era una vera e propria tragedia, non arrivavo nemmeno al cancello del giardino che già si scatenava l’inferno. Ho messo in moto tutta una seria di meccanismi che una comportamentista mi ha insegnato (purtroppo però non ho potuto continuare a sostenere il costo esorbitante delle sue sedute) e devo dire che la cosa è migliorata molto, ma il problema, seppur leggermente ridotto, sussiste ancora. Oggi, il cane non parte più ad abbaiare ed ululare non appena varco la porta di casa ma diciamo che per la prima ora lui riesce a restare tranquillo (questo quanto riportato dai vicini). Ad un certo punto però gli scatta il demonio ed è come se il suo cervello andasse in loop: dal momento che inizia non smette fino al nostro ritorno. Mi hanno consigliato una cura medica di cui però non so molto e volevo anche qualche suo consiglio in merito. Sono pronta a tutto pur di donargli quella serenità per permettergli di aspettare il nostro ritorno in pace. Grazie d’anticipo e le auguro un buon lavoro:)

  83. kikka giugno 25, 2013 a 8:28 am #

    Buongiorno, io ho un problema che diventa sempre più grande, ho due Golden Retriver una femmina (la mamma) e un maschio (il figlio), che abbaiano tutto il tempo in cui sono soli a casa,il vicino di casa giusto questa mattina mi ha suonato a casa per dirmi quanto siano noiosi ora che è estate che tutto il vicinato esce in giardino per prendere il sole o giocare con il proprio cane o mangiare cena in terrazza, io capisco il disagio e sono disperata, abbaiano non da cattivi, mentre lo fanno scondinzolano (mi ha spiegato il vicino, scocciato), ci sono dei rimedi?qualunque cosa, la femmina ha 6 anni a ottobre e il maschio ne ha appena fatti 2!!!AIUTOOOOO

  84. Daniela giugno 28, 2013 a 1:02 pm #

    Il mio cagnolino su dispera quando resta solo…come posso fare pet evitare questo?

  85. silvia colombo luglio 16, 2013 a 4:26 pm #

    Buongiorno ho un pincher nano di 5 anni …ogni volta che esco di casa fa il pazzo e abbaia…non so piu cosa fare…non posso portarlo sempre con me…

  86. Martina agosto 1, 2013 a 10:53 am #

    Ciao.ho un cane di un anno che deve abituarsi a stare nel nuovo box nella nostra nuova casa.tutto ok quando siamo presenti e di notte,il problema è quando vado via.inizia ad abbaiare d continuo come per chiamarmi.i vicini sono davvero poco tolleranti e già mi han minacciata,non so davvero come comportarmi! Borsa e chiavi le porto in macchina quando porto lui a far la passeggiata,praticamente non ho nulla in mano quando me ne vado!

  87. Sara agosto 7, 2013 a 2:51 pm #

    Io ho preso da poco un bassotto a pelo duro di un anno che la padrona precedente ha dovuto cedere, vive insieme alla mia meticcia di nove anni… Sono buoni e vanno d’accordo, ma una volta lasciati soli si fomentano a vicenda e abbaiano ogni mosca che vola. Il giardino dove stanno quando sono soli é recintato all’interno di un cortile dove passano quotidianamente più di 10 persone diverse, a piedi, in bici, auto e moto…sono passate solo tre settimane, dite che é questione di abitudine? Anche la cagnolina di nove anni, che prima abbaiava sporadicamente, si é messa ad abbaiare con più forza…dite che la situazione migliorerà col tempo? Quali accorgimenti posso prendere per evitare di litigare con tutto il vicinato?

    Grazie..Sara

  88. alessia settembre 4, 2013 a 11:25 am #

    Ciao mi chiamo Alessia e ho una cockerina di tre anni,quindi da tre anni che ho questo problema…lei piange sempre,che la lasci casa da sola sia che la porto fuori,piange anche quando la lascio un’attimo ad un amico per andare al bagno,o entrare su un posto dove lei non può venire,due mesi fa ha avuto i cuccioli e mi avevano detto che si sarebbe staccata un Po da me ma non è cambiato niente,piange ancora adesso…sto diventando matta alla mattina quando vado a lavoro devo portarla ad un amico e poi andare a riprenderla finito,e così tutti giorni…vi prego aiutatemi…

  89. ambra settembre 18, 2013 a 2:19 pm #

    ciao, mi chiamo ambra.. mi hanno appena regalato un pinche femmina di due anni e tutte le volte che esco abbaia continuamente o mi sale sul tavolo e distrugge qualunque cosa, quando sono a casa dorme tutto il giorno e tutta la notte .. quando sto a casa sta sempre vicino a me e o al mio compagno se siamo sdraiati sul divano lei deve stare attaccata a me o a lui.. noi pensiamo che abbia paura che la abbandoniamo è giusto che faccia cosi!? cosa posso fare?!

  90. claudia settembre 20, 2013 a 12:16 pm #

    ho da poco fatto sun trasloco e per qualche tempo ero in casa con mia madre ora sono in casa mia ma quando esco incomincia ad abbaiare io lavoro tutto il giorno con orario spezzato preciso anche che la mia Luna ha perso il suo padrone cioè il mio compagno poco tempo fa posso dare qualche calmante?

  91. federica ottobre 19, 2013 a 9:38 pm #

    Ciao!
    Mi chiamo Federica, ti scrivo per il mio cane Giove, segugio di 4 anni che mi sta dando parecchi problemi con l’ansia da separazione.
    Giove era un cane randagio, è stato accalappiato e messo in canile dove si stava lasciando morire. Una volontaria l’ha portato a casa con sè e non potendolo tenere l’ha lasciato ad un’altra persona che l’ha tenuto in “stallo” dal mese di luglio fino a due settimane fa, quando è arrivato da me.
    Il distacco dalla persona che l’ha tenuto in stallo è stato molto brusco, lui era disperato.
    Ha avuto una crisi di pianto per una mezz’ora, durante la quale l’ho tenuto impegnato facendolo passeggiare; poi gli ho dato da mangiare e si è calmato.
    Nei giorni a seguire si è attaccato moltissimo a me, in modo morboso probabilmente.

    Una comportamentista ci sta seguendo, ecco la lista di quello che faccio ogni giorno:
    – uscire di casa e stare via da pochi minuti fino a mezz’ora, 15 minuti prima di andare via e 15 minuti dopo che sono tornata lo ignoro. Risultato: due volte su tre piange solo per i primi minuti ma poi si calma.
    – chiudermi nelle varie stanze per qualche minuto. Risultato: si accuccia davanti alla porta ed aspetta che esca, ma ha smesso di piangere già dalle prime volte.
    – terapia con fiori di bach (rescue remedy 4 volte al giorno).
    Abbiamo provato anche a lasciargli del cibo nascosto (kong, scatole ecc. ma se è solo perde interesse).

    Oggi l’ho lasciato da solo per due ore e quando sono tornata aveva fatto pipì in casa e non ha smesso un attimo di piangere e ululare.
    Ho provato anche a lasciarlo a casa della sua “tata”, la ragazza che si occuperà di portarlo al parco quando io inizierò a lavorare (purtroppo o per fortuna molto presto); risultato: dopo 20 minuti sono tornata a riprenderlo, era talmente disperato che aveva gli occhi fuori dalle orbite e la bava alla bocca..si rifiuta di stare con chiunque che non sia io.

    Sono perfettamente consapevole del fatto che sicuramente esistono casi ben più gravi, ma tra poco dovrà stare solo otto ore al giorno: esistono modi aggiuntivi con cui velocizzare il processo?
    Ho letto che i segugi soffrono particolarmente di questo disturbo, perchè sono abituati a vivere in muta. Un secondo cane (che sto comunque valutando di prendere) potrebbe aiutarlo o al momento rischierebbe di peggiorare la situazione?

    Grazie mille!

  92. Stefania dicembre 25, 2013 a 8:43 pm #

    Il mio cucciolo di maltese ha tre mesi, quando usciamo e lo lasciamo, e questo è successo solo due volte perché è da qualche giorni che è con noi, abbaia e ulula come un matto e mi fa la cacca ovunque.
    Sarà sempre così o riuscirò ad abituarlo a stare anche 3/4 ora da solo per andare a lavorare? Spero tanto di farcela.

  93. sara febbraio 27, 2014 a 1:52 pm #

    Ho un volpino di due anni e mezzo e all`inizio sono elencati esattamente tutti i problemi che ho con lui.. provero’ sicuramente speriamo bene… grazie

  94. Salvo maggio 18, 2014 a 7:04 pm #

    Ho un bassotto mi sta distruggendo la casa si mangia i mobili come posso fare per farlo stare tranquillo vi prego aiutatemi perché non me lo voglio togliere lo voglio bene come un figlio fatemi sapere vi prego

  95. luana giugno 17, 2014 a 10:41 pm #

    Ho una cagnetta di 2 anni e con lo stile di vita che conduceva prima non rimaneva mai sola ora invece per esigenza deve rimanere sola a casa ma ho dovuto lasciare il lavoro perché abbaia ininterrottamente e non riesco a distratta in nessun modo le lascio TV e radio accesa da mangiare quello che le piace e i giochi ma appena esco per lei esiste solo la porta dalla quale sono uscita e abbaia ulula e piange incessantemente fino al mio ritorno. . Ho provato a cambiarle stanza a lasciarla libera per casa a sgridarla a Punirla ho provato a ignorarla ma nn ci sono risultati mi segue ovunque anke in casa se viene qualcuno a trovarmi nn accetta che si muova per casa e se la metto in una stanza da sola nonostante senta che sono anke io a casa abbaia lo stesso… viviamo io e lei sole aiutatemi non so più che fare non posso uscire da sola

  96. Paolo marchese agosto 22, 2014 a 12:20 pm #

    Salve io o un Doberman maschio e o fatto la prova di ignorar lo ma non o avuto nessun risultato è o deciso di utilizzare il collare anti abbaio pensi che riuscirò a liberarmi di lui quando esco

  97. Flavia settembre 25, 2014 a 7:07 pm #

    Ho due cani di taglia piccola, il maschio di 9 anni e la femmina di 2 (sterilizzata). Il mio problema è che abbaiano ogni qual volta sentano un rumore: il portone che si apre, le persone che salgono le scale, se sentono persone che parlano ecc. Quando sono in casa abbaiano poco, perchè li zittisco immediatamente, ma quando sono soli è una rovina. Escono 3 volte al giorno: mattina e pomeriggio passeggiata di 5-20 min e la sera da 30 min fino anche a 2 ore, dipende dalle giornate. Sono abituati ad uscire in branco con gli altri cani. La femmina ha paura delle persone che non conosce e abbaia loro ossessivamente e non c’è verso di calmarla. I vicini si lamentano ( vivessi da sola non mi porrei il problema). Come posso fare? Ho provato anche i feromoni, la televisione accesa, la luce accesa di sera, ma non c’è niente sentono ogni minimo rumore e partono… Potreste darmi qualche consiglio? Ho provato anche la museruola in tessuto per punizione, ma niente. Grazie

  98. sara ottobre 13, 2014 a 9:15 am #

    Salve,
    Ho un incrocio pitbull dogo argentino di un anno e mezzo e una jackina che mi fannk disperare.
    Lei ansia da separazione molto forte…vuole sempre stare appjccicata e piange urla se lasciata sola. Fa sempre bisogni in casa. Non vuole mai stare a cuccia e corre sempre dietro al gatto. Da un pessimo esempio all altro… Il grande e molto obbediente ma ha paura della gente. Siamo gia in terapia e abbiamo avuto ottimi miglioramenti..ma ce ancora molto da lavorare sulla sua sicurezza e sul fargli capire che puo stare tranquillo in ogni situazione perche ci penso io!!
    Se lasciatl solp a casa o in auto con la piccola…lei gli attacca l ansia e lui distrugge ogni cosa e fa i bisogni.
    Se invece e da solo, a volte e un angelo, altre mi mangia il divano. Quando arriva gente a casa gli mettiamo guinzaglio e lo teniamo nella sua cuccia..non legato..con guinzaglio a terra vicino un angolp del divano vicino dove son seduta io e ora sta buono..al massimo frignetta perche vuole attenzioni. Fino sei mesi fa non ne voleva sapere di tollerare estranei senza ringhiare o provare a mordere. Per fortuna sono intelligente ed ho affrontato il problema. Difatti ora tollera gli estranei se io gli dico di fare come se lui non esistesse e se ne sta buono a cuccia.
    Pero fa anche molti capricci x richiere attenzioni.
    La mattina sembra sempre che voglia decidere lui quando uscire a volte anche molto presto..e non la tiene se deve farla anche se e in camera da letto..lui la fa. E non sempre avvisa. Stamattina mi son svegliata x odore di pipi e cacca in camera.
    Pensate che bello..sui miei vestiti a terra di ieri..nemmeno mi ha avvisata e secondo me poteva benissimo tenerla considerato che erano le 6 e di solito esce alle 8.00..
    In pii esce tre quattrl volte al giorno e se il tempo lo permette solitamente la mattina o sul mezzogiorno lo porto con me in bici a fare circa 3km ogni volta..ci son tante salite… E con la bici non si comportacome al guinzaglio. E un angelo. Mi segue… non tira…non minaccia ne persone ne cani o altri animali. Se aumento o rallento lui fa come faccio io. Se mi fermo…giro o altro pure. Gli piace e anche io preferisco la bici. Vediamo cose diverse e lui e piu stanco e felice e spesso non fa danni se poi vien le lasciato da solp in casa.
    Come detto pero..a volte non fa niente….altre….bom devo dire che e migliorato tanto grazie al tanto lavoro che devo fare x lui..xo ora arriva inverno e non potro andare in bici…tra ghiaccio ecc…insomma lui pesa 50 kg di muscoli..si e sempre comportato bene ma se dovesse capitare qualcosa non so se col ghiaccio riuscirei a tenerlo. Pensavo al tapis rullant…o alla slitta ma lui non tira nemmeno la bici..ne i roller..sta sempre al mio passo..!
    Il proble.principale con lui e che la piccola se lasciata a casa con lui..gli attacca ancora piu ansia e lui sempre fa qualche danno e bisogni in casa. Se lei la portiamo con noi..lui piu spesso fa il bravo..a parte alcune occasioni dove ho comunqje trovato sorpreae.
    Se io sono a casa non avvisa..va e fa i bisogni nascosto in un altra stanza. Abbiamo cancelletti x bambini in ogni stanza a parte sala e cucina..perche lui andava li e rovinava tutti i parquet….!! Se non lo faccio entrare in una stanza e se ci metto troppo a prepararmi x portarlo fuori..fa la pipi! Un paio di volte e venuto vicino emi ha fatto pipi sulla gamba!!
    Ora ho deciso di tenere il pugno di ferro e non permettero piu nemmeno dj salire sul divano quando siamo da soli…e uno schifoso e la piccola ha un ansia che attacca pure a me…da sola con sti due nn e semplice!!
    Lei esce sempre dalla cucci..lui no molto piu obbediente…ma dispettoao. So che i cani non fanno dispetti come intendiamo noi…xo la mattina che non posso fare la pipi io e nemmeno aspettare dieci min se no me la fa dentro..questo no sembra un ricatto..qua mi sa devo fargli capire chi e che comanda incrementando un po la mia leadership!
    Scusate ma…consigli? Per bisogni in casa le ho provate tutte! Esce molto e in una passeggiata sola fa fino a 4 cacche e se resta da solo a casa a volte ne fa ancora! E anche pipi! Ho pensato di farlo bere e mangiare meno..non farlo digiunare eh..nel senso magari mangiare solo la sera la giusta quantita e bere non litri e litri a disposizione ma la quantita giusta…poi chiaramente di piu nei mesi caldi…perche se no beve e piscia..mangia e subito dopo caga…e non una volta..se lo porti fuori la fa..a volte no…ma tanto poi la rifa in casa…se esco o se mi faccio la doccia…bah..consigli per favore..a volte penso all eutanasia. Ha quasi due anni e continua con sti disastri..che dite si calmera?? Minaccia le persone che non conosce e non posso lasciarlo in nessuna pensione x le vacanze…mi sa che a febbraio che riprende la scuola vado dallo psicolpgo canino lui e un mago qui da noi e forse con lui va meglio. Pero prima devo rjstabilire un po di leadership in casa secondo me..non sono ancora riuscita del tutto ma perche con due cani e difficile in piu lui ha sto problema con le persone..ho dovuto lavorare tanto con lui e ho un po tralasciatl educazione della piccola
    Ma vedendo miglioramenti..continuo a pensare che posso farcela!

  99. ilenia dicembre 12, 2014 a 10:14 am #

    salve mi chiamo ilenia ed ho un incrocio jack russell di 7 mesi, fin dall’inzio che l abbiamo preso ha mostrato subito problemi comportamentali: piange e abbaia se lasciato solo a casa (causando problemi con i vicini), mangia tutto cio che trova, ha rotto tutte le porte ed abbaia interrottamente. non sappiamo proprio come fare abbiamo adottato tutte le norme a far si che smettesse di abbaiare ma nulla è servito! il mio compagno sta anche pensando di darlo via perchè la situazione è diventata insostenibile! vorrei avere dei consigli utili affinchè non crei piu problemi!. grazie in anticipo!.

  100. Antonella gennaio 22, 2015 a 12:12 pm #

    Salve volevo porle alcune domande,dunque : ho un meticcio da quasi 2 anni,l abbiamo accolta in famiglia quando aveva 90 gg circa e vederla così piccola e ingenua,le abbiamo dato tante troppe attenzioni quasi come se fosse una bambina e non un peloso.
    Ha sempre sofferto di ansia da separazione,ho provato anche con il diffusore adpt( non ricordo bene il nome ) anche il collare della stessa linea ma niente da fare ogni volta che la lascio in casa abbaia, graffia la porta e addirittura fa in mille pezzettini figli di carta.
    Siamo arrivati a dover cambiare la porta interna della casa che oramai distrutta e quindi per non ricorrere alla distruzione della casa ,abbiamo comprato una gabbia che durante il giorno non usa affatto se solo x entrare e uscire perché è sempre appiccicata a me,però quando andiamo via x lavoro e resta chiusa in gabbia x 6 ore lei inizia ad abbaiare e piangere x tutta la durata della nostra assenza è vicini si sono lamentati. Da dire che quando la lascio da mia suocera,porca paletta dorme tutto il tempo nonostante venga lasciata da sola!!
    Le chiedo se gentilmente riesce a darmi delle dritte perché non so più cosa fare,nonostante durante il giorno sto iniziando a rinchiuderla in gabbia e a trattarla come cane e non come figlia ,siamo disperati !!!
    La ringrazio x il tempo è in attesa di una sua cordiale risposta porgo i miei saluti.

  101. Andreea febbraio 18, 2015 a 3:31 pm #

    Salve, ho un bassotto di 3 anni maschio, ed ogni volta che rimane da solo in casa piange di continuazione e fa la pipi da per tutto(questo quando rimane da solo) non so più come fare i vicini si lamentano e neanche lui non sta bene sono sicura. È anche troppo possessivo , non si può avvicinare nessuno a me che inizia ad abbaiare o addirittura mordere. Per favore aiutatemi che li voglio un mondo di bene!

    Grazie mille !!

  102. Enzo febbraio 20, 2015 a 1:23 pm #

    Ciao io ho il cane dal mese di ottobre, ma dopo averle provate tutte e speso un botto di soldi, ed aver avuto come resoconto un solo mese senza abbaiare, non ho risolto nulla. sono punto ed a capo, lo lascio libero mi combina disastri e abbbaia, lo chiudo nel trasportino ed abbaia. Non so piu cosa fare. klaus (il cane) é un incrocio tra jack Russell e labrador

  103. Salva aprile 7, 2015 a 10:16 am #

    Salve , ho un cucciolo di barboncino di circa 2 mesi e mezzo , l’ ho accolto in casa da circa tre giorni ma da tre giorni piange e si dispera !
    Noi lo abbiamo in cucina all interno di un recinto per delineare suo territorio e circoscrivere i bisogni che non sempre fa sulla traversina , la mia domanda è : quando rientriamo in casa apriamo il recinto e manteniamo indifferenza alle sue feste o … Aspettiamo qualche minuto che si calma e poi lo liberiamo dal recinto ? Una volta uscito possiamo cedere alle sue feste ? O dobbiamo mantenere freddezza ?

  104. Mia maggio 17, 2015 a 4:48 pm #

    E se non funziona?

  105. Maria Grazia Guarneri giugno 1, 2015 a 8:52 am #

    Salve, ho un meraviglioso beagle di 8 anni Teddy , cane dolce e affettuoso legatissimo a me , che soffre di crisi di abbandono ulula , piange edistrugge tutto( ho provato a lasciarlo a casa o chiuso in un grane balcone) i vicini hanno minacciato più volte di mandare i carabinieri. Ho provato a farlo seguire da un comportamentista anche con cure farmacologiche ma nulla, nessun risultato. Allora costretta a trovare una soluzione visto che lavoro tutte le mattine 5 ore ho iniziato a portarlo ogni giorno da mia mamma che con grande sacrificio me lo tiene. Ma adesso dopo tanti anni mia mamma è sofferente e non ce la fa più e io devo trovare un’altra soluzione. Avevo pensato con il mio compagno di adottare una cagnolina ( visto che teddy è maschio) dall’associazione amici degli animali di Palermo per dare compagnia al nostro beagle sperando che cosi non soffra. Ma le chiedo vista la sua competenza risolveró cosi il mio grossoproblema o rischio di complicare tutto? Poi mi chiedevo se fosse meglio una cucciola di 2 mesi o di 5/7 mesi? O addirittura adulta? Mi aiuti la prego non so cosa fare e ascoltando in giro sento pareri discordanti. Confido nei suoi consigli. Grazie

  106. daniele luglio 12, 2015 a 1:38 am #

    Salve a tutti o un cucciolo di 3 mesi , un meticcio labrador e vorrei metterlo insieme ad un altro cane xo e adulto ed o paura che gli fa del male che mi consigliate !!.
    Inteoria il cane adulto e un giocherellone
    ma io o paura ..
    Entrambi sono maskietti …

  107. Alexia settembre 4, 2015 a 5:58 pm #

    Salve, ho un meticcio di pinscher maschio di 1 anno, questa mattina, la vicina mi ha fermata per informarmi che da tre settimane (è con noi da quando aveva 3 mesi) il cane abbia in continuazione senza fermarsi e, ovviamente lei non ce la fa più.
    Dice che comincia ad abbaiare dopo un po’ che sono uscita e smette appena mi sente arrivare, a me questa cosa sembra molto strana visto che, quando sono in casa, abbaia appena sente qualche rumore, ad esempio, quando torna mio marito me ne accorgo ancora prima che raggiunga il cancello del vialetto. Quando torno a casa io lo trovo all’ingresso, ma completamente in silenzio. In casa mi segue ovunque io vada, non posso cambiare stanza due minuti che lui arriva.
    Adesso ci dobbiamo trasferire per un paio di mesi in un altro appartamento in un condominio di pensionati che rimangono spesso a casa, non so come affrontare il problema, non ci dormo la notte, come posso fare? Grazie

  108. Antonella dicembre 23, 2015 a 4:24 pm #

    Sono disperata! Ho due cani taglia medio piccola, tipo volpini. Ultimamente hanno preso ad abbaiare quasi tutte le volte che esco la mattina per andare al lavoro, dopo averli portati a fare la passeggiata mattutina! A volte mi sento costretta a risalire di corsa in casa per sgridarli perché sembra che li stiano torturando! Ultimamente poi sono venuti ad abitare dei vicini in un appartamento che era vuoto da anni e il loro abbaiare è aumentato! Oltretutto se vado fuori casa per qualche giorno e li affido ad un ragazzo per le due passeggiate giornaliere i vicini mi fanno notare che abbaiano anche di notte! Che fare? Portarli in pensione o provare ad usare il collare antiabbaio? Grazie per i consigli e buone feste. Anto

  109. Federica dicembre 29, 2015 a 11:50 pm #

    Ciao! Ho una cagnetta di 5anni che ultimamente ci sta creando parecchi problemi con i vicini. È adorabile e molto affettuosa. Sembrava aver superato brillantemente la nascita di Vittoria, sia io che mio marito non le abbiamo fatto mancare le attenzioni e abbiamo cercato di non alterare più che potevamo le sue abitudini. Però io adesso son tornata a lavoro e quando lei è sola in casa abbaia senza fermarsi un istante(a detta dei vicini) minacciano di chiamare la polizia. Inoltre ci fa trovare i suoi regali, non solo, nonostante le passeggiate fa la pipì dentro anche quando noi siamo in casa, magari mezz’ora dopo la passeggiata e in posti svariati, sotto il nostro letto, in cucina, in corridoio, praticamente battezza tutta la casa! A me dispiace perché credo siano sintomi di disagio. Io vorrei cercare di risolvere prima che la situazione precipiti.spero nel tuo aiuto
    Grazie

  110. Simona marzo 13, 2016 a 4:03 pm #

    Buongiorno ho un husky di quasi 2 anni.ogni volta che andiamo via o arriviamo a casa lui ulula piange abbaia e batte contro il balcone creando un casino pazzesco..lui sta in balcone xche dentro casa mi ha rotto tutto…ci vede sia arrivare che andare via cosa posso fare ??? Non gli faccio le feste ne quando arriviamo ne quando usciamo..e testardo e sicuramente dominante xche fa sempre cm gli pare…

  111. Simona marzo 13, 2016 a 4:05 pm #

    Buongiorno ho un husky di quasi 2 anni.ogni volta che andiamo via o arriviamo a casa lui ulula piange abbaia e batte contro il balcone creando un casino pazzesco..lui sta in balcone xche dentro casa mi ha rotto tutto…ci vede sia arrivare che andare via cosa posso fare ??? Non gli faccio le feste ne quando arriviamo ne quando usciamo..e testardo e sicuramente dominante xche fa sempre cm gli pare…😁

  112. Barbara aprile 1, 2016 a 8:20 am #

    Salve ho un barboncino da 4 mesi ha lascio da sola quando vado al lavoro piange e abbaia tutta la mattina
    La notte idem si sveglia non dorme vuole sempre qualcuno vicino sono disperata
    Mi date un consiglio

  113. Concetta aprile 7, 2016 a 10:39 pm #

    Salve io ho un cucciolo di 10mesi lo abbiamo adottato che aveva 4 mesi…fino ai 6 mesi era bravissimo poi ha iniziato a mangiarsi tt il divano lui resta solo a casa dalle 8alle 10 dalle 12 alle 13 e alcune volte alla sera dalle 2-3 ore quando rientro lo portiamo sempre fuori e lui.ormai ha capito gli orari ma.sono due settimane che è sorto un problema alla sera se usciamo per 2-3 ore lui inizia ad abbaiare fino al nostro rientro non capisco cosa ha scatenato questo perché fino a 2 settimane fa non abbaiava mai anzi è sempre stato abituato da.solo puoi aiutarmi per favore? Grazie mille

  114. Sylva Aghion aprile 20, 2016 a 11:09 am #

    Salve . Ho una pinscherina di 14 anni che mi sta attaccata come una cozza e se mi allontano (in casa) abbaia come un’ossessa se esco si calma. Cosa posso fare?

  115. barbara aprile 21, 2016 a 10:52 am #

    Buongiorno io ho un barboncino di 6 mesi ha migliorato tantissimo prima quando uscivano di casa faceva i bisogni dappertutto adesso abbaia tutte le mattina chiedo aiuto i vicini si lamentano
    La sera non usciamo più di casa x la paura che abbai mi potete aiutare sono disperata grazie

  116. Ramona Carne luglio 1, 2016 a 8:57 am #

    Ciao! Ho un piccolo problemino di nome Billy. È un cucciolo di labrador di 2 mesi che sta con me da tre giorni. Avendomi consigliato di farlo dormire vicino a me almeno la prima notte l’ho tenuto in casa in una sistemazioni provvisoria di cartone e io sul divano. Fin lì nessun problema. In queste due notti l’ho spostato di fuori seguendo sempre alcuni consigli( del tipo farlo giocare nella nuova cuccia, fargli trovare un premio all’interno, e mettere un indumento mio all’interno della cuccia) . Nonostante io abbia fatto tutto questo piange tutta notte. Anche di giorno fatico a fatgli fare i sonnellini lì dentro. Cosa posso fare? Grazie in anticipo.

  117. Andreea settembre 1, 2016 a 6:11 pm #

    Buonasera,le spiego.
    Ho una volpina che ha quasi un anno di età,in questo anno non è mai stata da sola in casa,ma ora per esigenze lavorative deve abituarsi.
    Premetto che ho anche un altra cagnolina che non ha mai dato problemi ed è molto brava.
    In questi giorni ho provato a lasciarla e al mio ritrovo i vicini si sono lamentati per il suo abbaiare eccessivo.
    Premetto che anche quando facciamo la passeggiata tende ad abbaiare molto,non si fa avvicinare da persone e nemmeno altri cani.
    Non so come farla abituare,inoltre è come se fosse la mia ombra,dove sono io ce anche lei.
    Ho provato a sgridarla,ho provato con i croccantini,ho provato in tutti i modi ma non riesco a capire il perché del suo abbaiare così aggressivo e non so più cosa fare.

  118. MARTA settembre 29, 2016 a 1:58 pm #

    Salve,ho un cagnolino non di razza di 6 anni…
    Ma ancora abbaia quando non ci sono e fa pipí a terra per dispetto come devo fare per evitare queste situazioni?

  119. sandri simonetta ottobre 10, 2016 a 2:50 pm #

    Ciao ho un maltese di 3 anni che anno abbandonato ma io sono solo 5 mesi che ce lo con me abito sola non posso più uscire perche lui e un abbaio continuo come mi puoi aiutare non posso lasciarlo a mia madre che e anziana e non voglio neanche darlo via perche lo amo troppo e dolce e affettuoso pero questo abbaiare per me e diventato un problema grazie e..

  120. Barbara novembre 27, 2016 a 7:43 am #

    Ciao,ho un meticcio buonissimo,ma non riesco a fargli capire di starmi a fianco e non tirare andando a destra e sinistra quando è al guinzaglio,come posso fare?
    Grazie anticipatamente.

  121. Barbara dicembre 5, 2016 a 11:52 pm #

    Ciao
    Honun westy di 7 anni…è sempre stato bravi quando lo lasciavo da solo a casa a qualsiasi ora….mai abbaiato mattino pomeriggio notte mai..
    Adesso da 5 giorno ho cambiato casa…siamo solo lui ed io…
    Ma io lavoro facendo i turni. ..
    E adesso quando vado via per un po’ abbaia….ma finché è pomeriggio ok….ma se lo fa anche mattina o notte no..
    Ho paura che si lamenti qualcuno.me nn sono mai tranquilla come lo ero nella vecchia casa.
    Gli sto dando dei medicinali naturali calmanti ma nn funziona. ..
    Mi aiuti….come faccio….

  122. Luisa dicembre 21, 2016 a 12:46 pm #

    Salve ho un problema grosso.. .. ho una cagnetta di circa 7 anni.. circa 7 mesi fa mi sono separata da mio marito e lei è venuta a vivere con me in città ,non riesco a lasciarla da sola perché abbaia in continuazione e mi devasta la casa ,non so più cosa fare mi fa litigare con i vicini aiutatemi….

  123. Angelica casanova febbraio 15, 2017 a 11:05 pm #

    Salve.noi siamo disperati il nostro cane piange sempre anche quando qualcuno della famiglia si allontana, no possiamo lasciarlo mai da solo perche abbaia arrabbiato,no sappiamo cosa fare ci puoi aiutare?..grazie.

  124. Alessandra marzo 14, 2017 a 11:10 pm #

    Ormai sono mesi che provo ad educare il mio Maltese che ad oggi ha 16 mesi
    Non si rassegna a rimanere solo in casa
    Ci sono giorni che comincia ad abbaiare appena esco di casa e lo continua a fare ininterrottamente per 5 6 ore finché non rientro
    Altre volte inizia dopo un paio d ore e poi non smette più
    Ho seguito i vostri consigli come ad es ignorarlo ecc ma non funziona
    Che posso fare i miei vicini sono disperati
    Grazie

  125. Sabrina agosto 11, 2017 a 12:34 pm #

    Buongiorno, ho una mix pastorina di 10 mesi che soffre ancora di ansia da abbandono, anche se il problema sta migliorando parecchio (non piange e non abbaia più quando usciamo, ma a volte, quando la lasciamo libera per casa troviamo qualche pipì e qualcosa di rosicchiato). Sotto consiglio di un educatore, la maggior parte delle volte stiamo utilizzando il kennel nei momenti in cui usciamo.
    Tra qualche mese dovremo traslocare e ho paura che farà una ricaduta e che tutti i progressi fatti andranno in fumo. Come possiamo fare per far sì che non accada nulla del genere? Tornerà ad abbaiare quando rimarrà sola nella nuova casa? Grazie!

Trackbacks/Pingbacks

  1. 2010 in review – STATISTICHE « Clickertrainer, corsi gratuiti di addestramento - gennaio 2, 2011

    […] The busiest day of the year was September 8th with 212 views. The most popular post that day was Problema: il cane abbaia quando lo lascio da solo!. […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: