Come introdurre un nuovo cane in famiglia, se ne avete già un altro.

23 Dic

STOP! Il sito si è spostato! Clicca qui per il corso completo gratuito!

 

Questo periodo è purtroppo segnato dal consumismo e dalle mode, e l’ultima tendenza è regalare un cane per Natale. Tralasciando la mia opinione personale (che avrete già capito) passo ad elencare i passaggi che dovete seguire se volete accettare correttamente un nuovo cane in casa, nel caso ne abbiate già un altro.

Prima di tutto bisogna evitare di portare il nuovo cane direttamente in casa, lo farete scontrare con il vostro primo cane. La cosa giusta da fare è mettervi d’accordo con un amico o un parente, e trovarvi in un parco che non è familiare per nessuno dei due cani. Uno porta il cane che già era in casa, l’altro porta quello nuovo. In questo modo nessuno dei due si sentirà in dovere di difendere un territorio e il primo approccio sarà sicuramente più pacifico. Mantenete la calma quando i 2 cani si iniziano a “presentare”, se siete agitati trasmetterete questo stato di allerta, con spiacevoli conseguenze. I rituali di presentazione li conoscete sicuramente, l’importante comunque è che siate sempre vigili  e pronti ad intervenire in caso di litigi.

Una volta che i cani si sono conosciuti, proseguite con una bella passeggiata, girando soprattutto nei pressi della vostra abitazione. Questo serve ad introdurre il nuovo membro del branco nel vostro territorio, e quindi in quello del vostro primo cane.

I primi giorni assisterete a dei rituali stupendi, che serviranno ai cani a stabilire l’ordine gerarchico. Questo mi è capitato tutte e 2 le volte che ho introdotto dei nuovi cani in casa. Quelli che apparentemente sembrano dei giochi, in realtà sono delle “lotte”, con tanto di morsi sulle orecchie, “abbracci”, inseguimenti. Fa parte del gioco, ovviamente se qualcosa va storto siate sempre pronti ad intervenire.

Nel caso ci siano più cani, procedete singolarmente. Se li fate conoscere tutti insieme, nello stesso momento, potrebbero fare branco e difendere il loro territorio. Mi raccomando!

Annunci

30 Risposte to “Come introdurre un nuovo cane in famiglia, se ne avete già un altro.”

  1. alessandra febbraio 5, 2010 a 8:43 pm #

    ho n labrador di 4 anni ke tende a montarsi tt i cani maski e femmine,ho deciso di prendere in casa un altro cane ke vive nel mio parco maskio anke lui adulto ho provato a meterli insieme ma il labrador gli salta addosso lo vuole montare,e naturalmente l’altro cane reagisce,il mio veterinario mi ha consigliato un comportamentalista,secondo voi piu’ aiutarmi a unore i 2 cani ???preciso ke sn 2 maski adulti,

    • zorg87 febbraio 7, 2010 a 7:40 pm #

      Se il maschio monta gli altri cani maschi, significa che è un soggetto dominante. Alla lunga questo comportamento con l’altro cane lo perderà, perché serve soltanto all’inizio a stabilire chi è che “comanda” 🙂

      • Christian marzo 4, 2013 a 1:09 am #

        Mi presento, sono Christian.
        Mi intrufolo in questo post perchè secondo me per fare una cosa buona ho peccato di inesperienza.
        Vi racconto la mia storia.
        Ho (fino a 2 giorni fa) un bellissimo Boxer maschio adulto di quasi 5 anni che abbiamo sempre curato ed accudito con estremo amore io e mio fratello anche non avendo particolare esperienza in merito. Ora mio fratello si è sposato ed io sto per andare via e purtroppo nessuno dei 2 ha spazio per ospitarlo ed allora abbiamo fatto una scelta triste ma giusta (almeno credevo) e cioè portarlo da un nostro amico che ha un bel terreno adiacente la sua abitazione (cosa che il mio Pocho non ha mai visto a casa mia avendo un semplice cortile) ma soprattutto il mio amico ha già un altro cane, un bel Pastore Tedesco di 1 anno e mezzo… Maschio anche lui.
        Come se non bastasse credo di aver fatto un altro errore, cioè quello di portare il mio Pocho direttamente nel nuovo territorio senza farli approcciare in un luogo neutro.
        A dire la verità appena arrivato i due hanno iniziato a giocare ed annusarsi, ma gli equilibri si sono un pò guastati quando il mio boxer ha provato a montare il pt mandandolo su tutte le furie per qualche minuto.
        Sono passato 2 volte per vedere come stava andando questa nuova conoscenza. La prima esperienza è stata ieri che mi sono avvicinato al cancello ed ovviamente pocho da molto lontano mi ha riconosciuto ed è corso subito, suscitando un “marcamento ad uomo” da parte del pt quando si è accorto che si stava eccitando nel vedermi.
        Oggi sono passato di nuovo ma senza avvicinarmi proprio per non fare in modo da creare disordini, e sinceramente li ho visti prima uniti nell’abbaiare verso altri cani, poi correre un pò insieme senza particolari difficoltà.
        Ora sinceramente sono un pò confuso perchè già sto un pò male a non averlo più, e per non vorrei aver creato qualche casino.
        C’è qualcosa che posso fare?
        Grazie a tutti.
        Christian

  2. elisa marzo 26, 2010 a 11:10 am #

    ciao vorrei un consiglio.Ho un pischer nano di otto anni che è stato sempre abituato a vivere con i miei genitori, che l’hanno sempre viziato.Ora che vivo da sola ho provato a portaarlo a casa con me ma appena esco per andare ulula, fa la pipì ovunque.Non so cosa fare perchè mi piacerebbe addestrarlo per stare qui con me.secondo voi è possibile o visto che ha otto anni è meglio che lo lascio con i miei. Grazie

    • zorg87 marzo 26, 2010 a 1:13 pm #

      A 8 anni non è proprio facile insegnargli qualcosa, ma è comunque possibile. Però non riesco a capire come mai lo voglia prendere tu e non lasciarlo dai tuoi genitori. Probabilmente per il piccolo è traumatico cambiare completamente abitudini e stile di vita dopo 8 anni, e reagisce in questa maniera. Mi sembra un cane che non ti sporca casa per farti un dispetto, ma perché è realmente confuso. Se vuoi un consiglio, adottane uno da un canile e lascia il pinscher con i tuoi 🙂

  3. Francesca luglio 7, 2010 a 3:28 pm #

    Salve,
    Sembra Il tema proprio adatto alla mia situazione
    Avrei un piccolo problemino
    Ho una cagnolina Yorky di due anni e in brevi parole è la mia ombra,
    per un mese gia l’avevo “allontanata” da casa e sorelline per un altro trasferimento, lei aveva piu o meno 3 mesi..
    lei è sempre con me, dorme con me, gioca con me, sempre in braccio a me .. quando ha paura corre subito da me, fa le feste per prima a me.. quando siamo in macchina è una colla
    guido e lei vuole stare vicino a me …
    mi chiama in continuazione…
    Insieme a lei ci sono altre 2 Yorky, femmine, loro sono di mia madre…
    Gioca anche con le sorelline…
    e anche con i miei genitori,anche a loro fà le feste , pero quando entriamo in casa dopo un’uscita per prima cosa fa le feste a me, e fin quando non l’ho presa in braccio e coccolota, non va da altri, solo dopo che ha fatto le feste per prima a me si muove verso gli altri..
    tutti notano che con me ha un rapporto più speciale…

    Io da un paio di settimane sono via per vacanza …
    la mia vacanza durerà piu o meno un mese e più…
    Sto pensando di trasferirmi dove sono ora..1200km lontano da casa, e vorrei portare Yumi la mia cagnolina con me..
    il mio ragazzo ha Lara , un’altra cagnolina della sua stessa età (2 anni)
    SI conoscono, Lara ,è la figlia di un fratellino di yumi, l’anno scorso sono state insieme per 3 settimane..
    ho paura che dopo un periodo cosi lungo si sia abituata alla mia assenza.. Sarà cosi?
    e un’altra domanda.. Trasferendola, ne soffrirebbe?
    sentirà il distacco dalla sua attuale casa? o sente di più la mancanza della sua padrona (io)
    non so cosa fare.. lei mi manca moltissimo,

    ma non vorrei farla soffrire …
    Lei Cosa mi consigla?

    • zorg87 luglio 17, 2010 a 2:56 pm #

      Porta pure il cane con te, i cani stanno bene dove stanno i loro padroni! All’inizio del mese io mi sono trasferito in un paese qui vicino e il mio cane sembra addirittura essere più felice 🙂 Riguardo al fatto se ti riconoscerà o meno… stai tranquilla che i cani non si dimenticano mai di nessuno!

  4. max maggio 11, 2011 a 2:45 am #

    Ho un bellissimo meticcio di 11 anni che trovai per strada quando aveva 2 mesi e per poco rischiai di investirlo, sono chiaramente il suo padrone sebbene sia molto legato anche a mio padre, un pò meno al resto della famiglia. Tra qualche mese dovrei lasciare casa per lavoro e per convivere con la mia ragazza. Che ne faccio di lui? Lui é il mio cane e lo vorrei con me ma dovrebbe rimanere a casa da solo per diverse ore mentre stando dove é adesso é sempre in compagnia dei miei genitori in pensione e di mio fratello. Che fare?

  5. Isabella settembre 29, 2011 a 12:04 pm #

    Ieri sera ho portato a casa un cocker di tre mesi (Tiago). A casa ho già una cockerina di 4 anni e mezzo che è la regina della casa – Lady… (colpa mia l’ho viziata e tirata su come se fosse una bimba)… abbiamo esternamente un ampio cortile e un ampio giardino e c’é Loki (un pitbul di due anni e mezzo pacifico e cucciolone per niente aggressivo e giocherellone)… Loki ha interagito bene con il piccolo Tiago. Diversamente Lady é diventata molto apprensiva (in verità un po’ lo é sempre stata ma da ieri di più) agitata insofferente.. continua ad usmarlo in ogni dove…tenta anche di andargli sopra.. gli abbaia contro.. e un paio di volte si é girata verso il piccolo tiago ringhiando e per morderlo… nn so se tutto questo é normale o se possa adottare degli accorgimenti per rendere il tutto meno stressante per Lady.. grazie per i consigli che potrà darmi. Isabella

  6. Valentina novembre 5, 2011 a 7:12 pm #

    Salve, ho un cane meticcio di ormai quasi 14 anni, con carattere (da sempre) dominante..Oggi, tornando a casa in macchina, io e il mio ragazzo, dopo varie rincorse, siamo riusciti a prendere una cucciolina, ovviamente impaurita, che continuava a correre in mezzo alla strada, rischiando più volte di farsi mettere sotto da una macchina. Dopo averla lavata e averle dato da mangiare, ora sta dormendo in bagno.
    Qui con me c’è il mio cane, che non ha ancora “incontrato” la nuova arrivata, ma che, ovviamente, ne ha percepito la presenza.
    Al negozio dove ho comprato le prime cose per la cucciola, mi è stato consigliato di non avvicinarli subito, ma di lasciarli separati per un pò, scambiando le coperte delle cucce, in modo che si conoscano per “odore” un pò alla volta, specialmente per la piccola, che probabilmente traumatizzata, subirebbe un ulteriore stress se dovesse subire fin da subito l’inospitalità del “padrone di casa”.
    Volevo sapere se questo è un consiglio valido, o se ci sono altri metodi per stabilire una pacifica convivenza tra i due.
    Grazie mille.

  7. Marco dicembre 12, 2011 a 10:51 am #

    Salve,
    vorrei sapere se possibile che razza è il cane della foto nel link, di nome Lisa.
    Se può farmelo sapere Le sarei grato,
    Marco.

    • zorg87 dicembre 12, 2011 a 10:55 am #

      È un meticcio 🙂

      Gaetano Pirulli Lega Nazionale per la Difesa del Cane – sezione di Turi (BA) Tel. 3486466874

  8. Nicola aprile 12, 2012 a 10:48 pm #

    Ciao a tutti, ho un spitz tedesco (volpino di pomerania) di 1 anno e mezzo ke da poco è diventato papà di 6 cuccioli: 4femmine e 2maschi. Ora x diritto mi spetta uno dei due maschi e tra 2 mesi circa dovrebbe essere svezzato potendolo portare a casa. Le mie domande sono:
    1-quale scegliere tra i due cuccioli maschi?
    2-Il papà accudirà il figlio?
    3-quando il figlio diventerà maturo potrebbero sorgere delle risse tra loro?
    Premetto ke il papà ha un bellissimo carattere x niente aggressivo, anzi di una dolcezza ke in noi umani è raro trovare. Vi chiedo dei consigli x non far soffrire nessuno dei 2.
    Grazie in anticipo.

    • zorg87 aprile 13, 2012 a 8:16 am #

      Ti sconsiglio di adottare un altro maschio, è molto meglio adottare una femmina e sterilizzarla intorno al 5 mese.

      Gaetano Pirulli Lega Nazionale per la Difesa del Cane – sezione di Turi (BA) Tel. 3486466874

  9. Giulia giugno 30, 2012 a 4:32 pm #

    Ciao a tutti:)) ho una barboncina toy di 8 anni dolcissima e abbastanza possessiva e dominante. Ho intenzione di prendere un setter inglese cucciolo a breve, ma ho paura che Yuma ( la barboncina) ne soffrirebbe o lo attaccherebbe in continuazione. Come posso fare? cosa mi consiglia lei? grazie mille!:)

    • zorg87 giugno 30, 2012 a 6:15 pm #

      Trovi tutto quello che ti serve nella guida 🙂

      Gaetano Pirulli Lega Nazionale per la Difesa del Cane – sezione di Turi (BA) Tel. 3486466874

  10. paolo luglio 6, 2012 a 4:39 pm #

    ciao ho un cane meticcio taglia media di 3 anni con carattere diffidente e un po pauroso ma molto socievole con i suoi simili. ho preso da un mese e mezzo un altro meticcio di taglia medio piccola mi hanno consigliato per i primi 5 mesi di farli stare insieme solo quando siamo in casa e tenerli divisi quando non ci siamo e portarli a spasso separatamente, volevo sapere se è giusto?

    • zorg87 luglio 6, 2012 a 5:24 pm #

      Falli stare insieme se non ci so o pericoli, si legheranno molto.

      Gaetano Pirulli Lega Nazionale per la Difesa del Cane – sezione di Turi (BA) Tel. 3486466874

      • paolo luglio 24, 2012 a 7:55 pm #

        quando sono a casa provo sempre a farli stare insieme ma vedo sempre che si attacano oppure il nuovo arrivato cerca sempre di dargli fastidio

  11. Manzo ottobre 27, 2012 a 1:39 pm #

    Ciao Zorg,
    innanzitutto complimenti per il blog. Molto interessante, ben fatto e piacevole da leggere 🙂
    Seconda cosa, io da una settimana ho preso un cucciolo, un meticcio, ora ha circa 2 mesi. E’ un giocherellone, gli piace dormire, mi segue semore e piange se non mi vede. Gli ho insegnato a stare seduto e piano piano gli insegnero’ anche tutto il resto.
    Il mio “problema” è che ho già un altro cane, meticcio anche lui, di taglia piccola. Fric (che ha ormai 14 anni e passa) è sempre stato abbastanza irrequieto, non cattivo, ma sempre pieno di energia e quando vede altri cani abbaia in continuazione. Ultimamente si è un po’ calmato specialmente quando è arrivato a casa Leon, Ora, io mi immaginavo chissà quali sfuriate da parte di Fric, invece è sempre rimasto calmo, lo annusava e via…tanto bene, se non fosse che Leon, ogni tanto, va per morderlo, gli ringhia e abbaia contro fino quando si è preso un morsetto (nulla di grave). Speravo che avesse capito la lezione e invece nulla. Ho provato a portarli in giro insieme ma appena mi avvicino a Fric, Leon parte all’attacco….Cosa posso fare? Mi dispiace per Fric perchè se ne va via con la coda tra le gambe e mi piange il cuore a vederlo cosi’..

    Spero di essermi spiegato ^^

    Grazie mille!

    • zorg87 ottobre 27, 2012 a 1:47 pm #

      Bisognerebbe vedere come ti stai comportando con entrambi. Devi fare le cose sempre raddoppiate, una carezza al cucciolo e una al vecchietto, un premio al cucciolo e uno al vecchietto e così via. Fammi sapere!

      Gaetano Pirulli Lega Nazionale per la Difesa del Cane – sezione di Turi (BA) Tel. 3486466874 facebook.com/legadituri

      • Manzo ottobre 27, 2012 a 1:55 pm #

        ma quando cerco di fare le carezze al vecchio, il cucciolo parte in quarta e non riesco a farlo smettere..devo per forza allontanarmi cosi’ mi segue e lo lascia in pace

  12. giulia91 ottobre 31, 2012 a 3:18 pm #

    ho un bolognese di 11 anni dolcissimo e anche molto viziato!è molto attaccato a me ma di più a mia mamma! ora vorrei adottare un cane dal canile ma non vorrei che luchy ne soffrisse! con gli altri cani va d accordo anzi quando andiamo a spasso gli altri cani si avvicinano per giocare e lui nemmeno li calcola sembra quasi che non gli interessa giocare con altri cani!come devo comportarmi?sarà geloso di un altro cane in casa?nn vorrei che ormai a 11 anni e essendo stato sempre solo con noi possa star male con un altro cane in casa!

    • zorg87 novembre 1, 2012 a 12:34 pm #

      Come si comporta quando ci sono altri cani in casa?

      Gaetano Pirulli Lega Nazionale per la Difesa del Cane – sezione di Turi (BA) Tel. 3486466874 facebook.com/legadituri

  13. giulieclarence giugno 13, 2013 a 4:28 pm #

    Salve a tutti 🙂 io, il mio cane Clarence(meticcio di un anno taglia media) e la mia famiglia, ci siamo trasferiti nella nuova casa di mio fratello, per il periodo estivo, quindi clarence sta facendo conoscenza con la nuova casa spaziosa 🙂 il punto è che mio fratello da un paio di anni fa la voglia di un cane come noi, e quindi insieme siamo andati a vedere un cucciolo di labrador di 4 mesi, che fra un paio di giorni dovremo introdurre nella casa. Leggendo qui sopra ho apprezzato molto i consiglii, e quindi SICURAMENTE li farò incontrare in un luogo neutrale facendoli abituare gradualmente alla reciproca presenza.. ma mi chiedevo, è probabile che diventando adulto il cucciolo di labrador sottometta il mio cane perchè sterilizzato? Clarence con gli altri cani si è sempre sottomesso, e un giorno è anche capitato che in casa entrasse una cucciola di border di un amico: hanno giocato e lui non si è dimostrato scioccato, anzi molto paterno, però non vorrei che arrivassero ad avere dei malintesi. E’ chiaro che lui e il cucciolo vivranno assieme ancora per un paio di mesi e poi molto probabilmente gli incontri diminuiranno, ma rischiamo a introdurlo in una casa che neanche il mio cane conosce? ne approfitto per complimentarmi per il sito e il numero di consigli in esso contenuti 😉 grazie per l’impegno e la cura

  14. Sara giugno 19, 2013 a 8:08 am #

    Buongiorno, mi chiamo Sara e ieri abbiamo comprato da un allevamento un secondo Cavalier King maschio (noi avevamo già una femmina) e purtroppo senza sapere che dovevamo prima farli incontrare in un ambiente neutro l’abbiamo portato subito a casa.
    La cosa che mi preoccupa è che la reazione della femmina – che ha già 1 anno e mezzo quasi – non è stata nè di dominanza nè aggressiva, ma ha un terrore assurdo del nuovo cucciolo che cerca di giocare con lei. Questo però succede anche con gli altri cani, lei fa per avvicinarsi per annusarli poi appena anche l’altro cerca di ricambiare, infila la coda fra le zampe e si mette dietro alle nostre gambe. In realtà non penso sia un problema di socializzazione perchè in casa abbiamo anche un gatto…
    So che ancora è presto per dire qualcosa, ma la femmina da ieri pomeriggio non fa altro che stare sul mio letto, non è scesa nè per mangiare nè per fare pipì o altro!
    Sinceramente io credevo che avrebbe potuto reagire male mostrando i denti o dando qualche zampata – come il gatto circa! – ma non mi aspettavo questa reazione di terrore!

  15. Gaia Sorrentino settembre 6, 2014 a 2:54 pm #

    Ciao, ho una cagnolina di 7anni e a fine settembre mi arriverà una cucciola di 2 mesi circa, ho paura che non possano andare d’accordo, voi che dite?

  16. Gaia Sorrentino settembre 6, 2014 a 2:55 pm #

    Dimenticavo che la cucciola sarà un cane corso e quella che ho già é un incrocio di cocker

  17. chiara G. ottobre 27, 2014 a 3:59 pm #

    salve io ho un dobermann di 11 mesi maschio ed ora ho adottato una dobermann di 15 mesi…ho fatto tutto come da manuale per i primi incontri e la prima convivenza in casa…però ho notato in questi primi giorni che la femmina tende a voler dominare ed il mio achille soffre un pochino…inoltre spesso nel gioco tendono ad oltrepassare i toni…con ringhietti e vari morsi su orecchie e collo…ovviamente nessuna ferita ecc…però sono un po’ spaesata…come posso fare? è normale? GRAZIE!!!!! Chiara.

  18. Fabio novembre 28, 2014 a 12:03 am #

    Ho un bolognese di due anni e ho preso un pastore. Tedesco .il bolognese come si avvicina il p.t ringhia e lo morde.mentre penso che il cucciolo voglia giocare (penso).che fare?il pastore gli monta sopra scodinzolando

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: