Archive | Comandi base RSS feed for this section

Lezione n.8 – Resta

1 Giu


Il comando resta è molto importante, pensiamo a quante volte il nostro fido esce dal cancello o ci sfugge il guinzaglio e abbiamo bisogno di farlo fermare. Oppure può essere usato per giocare a nascondere dei giochi mentre il nostro amico a 4 zampe è fermo a qualche metro da noi. Qualsiasi cosa vogliate farci, è comunque un comando fondamentale!

Continua a leggere

Il cane tira al guinzaglio

11 Feb

Purtroppo capita spesso di vedere per strada dei proprietari che vengono portati a spasso dai propri cani. Il momento della passeggiata deve essere uno dei più piacevoli, un momento di relax e di confidenza tra voi e il vostro amico peloso. Cercate sempre di rendere le passeggiate avventurose, addentratevi in un boschetto, oppure fate una passeggiata in riva al mare, o qualsiasi altra cosa vi venga in mente.

Continua a leggere

Come introdurre un nuovo cane in famiglia, se ne avete già un altro.

23 Dic

STOP! Il sito si è spostato! Clicca qui per il corso completo gratuito!

 

Questo periodo è purtroppo segnato dal consumismo e dalle mode, e l’ultima tendenza è regalare un cane per Natale. Tralasciando la mia opinione personale (che avrete già capito) passo ad elencare i passaggi che dovete seguire se volete accettare correttamente un nuovo cane in casa, nel caso ne abbiate già un altro.

Continua a leggere

Il cane “alfa”, cosa è e come risolvere i problemi ad esso collegati

25 Giu

Il cane discende direttamente dai lupi, e i lupi vivono in branco. Il branco ha una gerarchia, e i cani portano d’istinto questo spirito gerarchico. Parlando con la gente, quasi tutti ignorano completamente il fatto che un cane quando entra a far parte di una famiglia, entra a far parte di un “branco” e cerca il più presto possibile di trovare la sua posizione sociale all’interno di essa.Se il proprietario non è al corrente di tutto questo, tratta il cucciolo come se fosse una persona, e questo non è un comportamento sbagliato, ma spesso si tende ad esagerare. In seguito sono elencati i comportamenti sbagliati che fanno si che, a volte, uno yorkshire sia il capo branco e che tutta la famiglia sia subordinata a lui (ovviamente ho fatto un esempio abbastanza divertente, ma mettete un alano al posto dello yorkshire, e vedrete che le cose cambiano parecchio!)

Continua a leggere

Problema: il cane abbaia quando lo lascio da solo!

14 Mag

STOP! Il sito si è spostato! Clicca qui per il corso completo gratuito!

 

Quanti di voi fanno una vita da eremita da quando hanno un cane? Molti non possono più uscire di casa senza il loro cane, per il terrore di litigare con i vicini che, giustamente, si lamentano di abbai continui, pianti e ululati!

Altri ancora sono costretti a portarsi dietro il cane ovunque, per lo stesso identico motivo!

iphone 462

Sophie, soffre di sindrome di abbandono. I vicini lo sanno bene 😀

Ma allora… come fare per insegnargli a non abbaiare più come un pazzo?

La soluzione è molto semplice a dirsi, ma veramente difficile a farsi.

Continua a leggere

Lezione n.7 – Insegnamo il nome

14 Mag

Questa lezione dovevo inserirla come n.1, in quanto è una delle cose più importanti dell’addestramento.

Il nome può essere insegnato anche senza clicker, ma in questa guida vi spiegherò come farlo con l’ausilio di un clicker.

E’ necessario insegnare prima di tutto l’associazione del clicker, fatto questo potete cominciare l’addestramento del vostro cucciolo:

  • Chiamate il cane finchè non si gira, appena si volta cliccate e premiate
  • Ripetete 20 volte
  • Ora provate a chiamarlo a distanza, se si volta e viene verso di voi cliccate e premiatelo
  • Ripetete 20 volte
  • Ora dovete insegnare il nome anche fuori casa, perchè se in casa vi può sembrare soltanto utile… all’esterno può essere di vitale importanza avere un cane che reagisce prontamente al richiamo!
  • Cominciate in un giardino tranquillo, senza distrazioni
  • Gradualmente cercate di portarlo in luoghi sempre più movimentati e pieni di distrazioni.

Potete fare un gioco molto divertente per rinforzare questo comando! Per fare questo gioco serve un vostro amico o un familiare che vi aiuti.

  • Mettetevi a distanza di 5-6 metri dal vostro aiutante
  • Chiamatelo a turno, appena raggiunge chi l’ha chiamato  bisogna cliccare e premiarlo adeguatamente!
  • Fatelo molte volte, vi assicuro che è divertentissimo!

Buon addestramento e buon divertimento!

Lezione 4: -Zampa

17 Apr
  • img_0476
  • Se non funziona prendete la zampa, alzatela e stringetela leggermente. Mentre fate questo cliccate e date il premio,
  • Ripetete molte volte, finchè il movimento non sarà spontaneo, ricordandovi di cliccare ogni volta nel momento giusto,
  • Ora pronunciate il comando “zampa”, cliccate e premiate solo quando il cane avrà eseguito correttamente il comando,
  • Se non funziona ripetete i passi iniziali, la pazienza è fondamentale nell’addestramento di un cane
  • img_0482

NON FINISCE QUI!

Poteteinsegnare anche a darvi l’altra zampa, io utilizzo il comando “dammi l’altra zampa”, ma voi potete ovviamente dire quello che più vi piace. Basta seguire gli stessi procedimenti, prendendo l’altra zampa.

img_0483ANCORA!

Potete insegnare al vostro cucciolo come darvi entrambe le zampe! Il procedimento è lo stesso, io mi sono divertito ad insegnare gli stessi comandi con più nomi. Dammi la zampa è diventato batti cinque! e dammi tutte e 2 le zampe è diventato batti dieci!.

Divertitevi e ricordatevi di non fare sessioni di allenamento troppo lunghe, quando il cane è stressato non vi ascolta più, nemmeno con il suo bocconcino preferito!

Lezione n.3: Terra!

17 Apr

STOP! Il sito si è spostato! Clicca qui per il corso completo gratuito!

 

Per insegnare questo comando è importante che il cane abbia già imparato il comando seduto.

  • Cominciate posizionandovi di fronte al vostro cane e date il comando seduto,

img_04731

  • tenete, come al solito, il clicker nella mano sinistra e un croccantino nella mano destra,
  • fate annusare il premio al cane e spostate la mano verso terra, senza pronunciare il comando,

img_0478

  • se con questo metodo il cane non si sposta nella posizione giusta, provate a trascinare (con delicatezza!) le zampe anteriori finché non è nella posizione corretta,
  • cliccate un attimo prima che sia a terra, subito dopo date il croccantino
  • ripetete molte volte, finchè il cane non inizia a mostrare spontaneamente il movimento giusto,
  • a questo punto dovete dare il comando “a terra!”, provate più volte finché il cane non obbedisce,
  • cliccate come al solito al momento giusto e date il premio,
  • ripetete più volte, ricordate che oltre alla nostra voce il cane è molto attento ai nostri gesti, quindi se accompagnate il comando con un gesto inequivocabile velocizzerete il processo di apprendimento.

img_0475

Se avete dubbi o domande potete scriverle nei commenti 🙂

Lezione n.2 – Seduto!

16 Apr

Uno dei vantaggi dell’addestramento con il clicker è quello di poter far capire al nostro piccolo amico quali movimenti vanno bene e quali no.

La parte importante è capire l’esatto momento in cui bisogna cliccare, altrimenti si rischia di fare solo danni. Immaginate di far cadere una palla di gomma dal tavolo. Il vostro compito è quello di cliccare prima che la palla tocchi il pavimento, non prima e soprattutto non dopo. Così funziona anche per l’addestramento, il click va dato nel momento in cui viene eseguito il movimento corretto, è un modo per comunicare al cane che ciò che sta facendo va bene, e merita una ricompensa.img_0008

 

STOP! Il sito si è spostato! Clicca qui per il corso completo gratuito!